EcodiTorino.org - mercoledì 23 aprile 14 - 13:49
 
   | NOTIZIE TORINO | METEO TORINO
  Home | 10 milioni di visite | Chi siamo | APPUNTAMENTI TORINO | TORINO CRONACA | IN PROVINCIA Archivio | Email | Ecoditorino
25 APRILE
FIERA DEL LIBRO
TEATRO Torino
MOSTRE Torino
LAVORO Torino





Cerca nel sito





Torino - La signora che ha tentato il suicidio aveva già una casa popolare assegnata

I fatti risalgono all'altro ieri, quando la signora, Concetta Reale, si è data fuoco nel suo appartemnto di via Crea. L'estremo gesto, che le ha causato gravissime ustioni ed ha ferito un agente di polizia intervenuto in suo aiuto, sembra sia stato influenzato dallo sfratto esecutivo, nei confronti della donna, programmato per il prossimo 17 settembre.

Venuto a conoscenza della notizia e delle motivazioni del terribile fatto di cronaca (gli organi d'informazione hanno associato il tentato suicidio con l'impossibilità di ottenere una casa popolare), Roberto Tricarico, assessore alle Politiche per la Casa, ha dichiarato che:
la signora Reale aveva riportato un punteggio positivo nell’ultimo bando per l’edilizia residenziale pubblica, collocandosi utilmente in graduatoria. Come è risaputo, i tempi di assegnazione delle case possono essere molto lunghi e allora, dato che la signora era in situazione di sfratto esecutivo, le abbiamo proposto di fare domanda alla Commissione emergenza abitativa. Questa commissione però, nella seduta di ieri, ha espresso parere negativo perché la signora non era in possesso dei requisiti indicati dal regolamento n°296 del Comune. Gli uffici dell’assessorato non hanno tuttavia comunicato alla richiedente tale esito, in quanto era a nostra conoscenza il suo forte stato depressivo; abbiamo subito avviato un accertamento dei vigili sull’effettiva rispondenza di quanto da lei dichiarato nella domanda di partecipazione al bando per la casa popolare per poter procedere a un’assegnazione provvisoria immediata, in attesa che venisse il suo turno in graduatoria. In ogni caso, entro il 17 settembre la signora avrebbe ottenuto una sistemazione alternativa, come è già avvenuto in casi analoghi. Attendiamo con partecipazione le notizie sullo stato di salute della signora Reale e dell’agente Restuccia”.

05 / 09 / 2008

Pagine correlate donne

Torino - La signora che ha tentato il suicidio aveva già una casa popolare assegnata





Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecoditorino scrivere all'indirizzo email ecoditorino@yahoo.it

 

INFO UTILI

LAVORO

ALTRO




Sponsor
C3 Test Drive Image Banner 300 x 250

 


  portale di Emanuel Silci (EDT) pagina pubblicata in 0 secondi
Emanuel Silci - P.Iva. 10553510016
Note Legali: questo sito web è di proprietà di Emanuel Silci a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email ecoditorino@yahoo.it -
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.