EcodiTorino.org - giovedì 24 aprile 14 - 17:51
 
   | NOTIZIE TORINO | METEO TORINO Nigiara
  Home | 10 milioni di visite | Chi siamo | APPUNTAMENTI TORINO | TORINO CRONACA | IN PROVINCIA Archivio | Email | Ecoditorino
25 APRILE
FIERA DEL LIBRO
TEATRO Torino
MOSTRE Torino
LAVORO Torino





Cerca nel sito





Torino, 389 nuovi posti di lavoro in cinque progetti di cantieri

06 / 05 / 2010 - Sono stati approvati questa mattina (4 maggio, ndr) dalla Giunta comunale cinque progetti di cantieri lavoro che coinvolgeranno 389 persone. Sono rivolti a quanti, privi di titolo di studio e curriculum lavorativo, hanno situazioni familiari difficoltose. Si tratta di cantieri lavoro -previsti dalla legge regionale 34 del 2008- destinati a favorire il reinserimento nel mondo del lavoro di disoccupati.

Il costo complessivo dell’operazione ammonta a 4.183.530 euro di cui 1.390.609 per l’anno 2010 e 2.792.921 per l’anno 2011. La spesa sarà coperta per una parte dal contributo della Provincia di Torino, alla quale l’Amministrazione comunale dovrà inviare i piani approvati entro il 10 maggio.

Tutti i disoccupati saranno impegnati 25 ore alla settimana e porteranno a casa un’indennità giornaliera di 22 euro ad eccezione di quelli provenienti dai cantieri avviati nel 2008/09, il cui orario settimanale resta di 35 ore e l’indennità giornaliera è fissata a 31 euro.

  • Il primo progettoInterventi straordinari contro la disoccupazione integrati con azioni di sostegno nella ricerca del lavoro” riguarda i 350 disoccupati reperiti tramite bando. La Giunta comunale il 9 febbraio scorso ha approvato i bandi di partecipazione. Le domande sono state raccolte dal 4 marzo al 2 aprile e le graduatorie saranno pubblicate nei mesi di giugno e luglio. Il costo del progetto è di 2.911.990 euro per il quale è possibile richiedere un contributo di 1.156.763 di euro.
  • Il secondo riguarda l’inclusione sociale e l’accompagnamento alla pensione . Coinvolge 57 persone che proseguono l’accompagnamento alla pensione e l’inserimento per i casi segnalati dall’autorità giudiziaria. Il progetto ha un costo pari a 609.105 euro ed è previsto un contributo di 116.040 euro per l’indennità ai disoccupati.
  • Il piano di lavoroInclusione sociale e accompagnamento alla pensione” è destinato ad altre 57 persone in accompagnamento alla pensione o segnalati dall’autorità giudiziaria. Il costo complessivo è pari a 446.801 euro. Il contributo erogabile ammonta a 165.761 euro.
  • Gli “Interventi straordinari contro la disoccupazione integrati con azioni di orientamento e formazione finalizzate a favorire l’occupabilità di soggetti sottoposti a misure restrittive della libertà personale” mirano al coinvolgimento di 5 persone individuate dall’Amministrazione penitenziaria torinese e/o all’Ufficio esecuzione penale esterna di Torino in collaborazione con la divisione Lavoro, Formazione professionale e Sviluppo economico. Costo previsto 46.810 euro a fronte di un contributo di 36.698 euro.
  • Infine gli “Interventi straordinari contro la disoccupazione integrati con azioni di orientamento e formazione finalizzate a favorire l’occupabilità di soggetti disabili” diretti a 20 persone con disabilità individuate con chiamata nominativa su segnalazione dei servizi socio-assistenziali territoriali. Il progetto ha un costo pari a 168.822 e si può richiedere un contributo di 391.890.

L’avvio degli inserimenti nei servizi comunali è previsto dal 1 settembre 2010.

(Fonte Comune di Torino)

Vedi anche

Pagine correlate Torino lavoro

Torino, 389 nuovi posti di lavoro in cinque progetti di cantieri





Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecoditorino scrivere all'indirizzo email ecoditorino@yahoo.it

 

INFO UTILI

LAVORO

ALTRO




Sponsor
C3 Test Drive Image Banner 300 x 250

 


  portale di Emanuel Silci (EDT) pagina pubblicata in 0 secondi
Emanuel Silci - P.Iva. 10553510016
Note Legali: questo sito web è di proprietà di Emanuel Silci a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email ecoditorino@yahoo.it -
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.