EcodiTorino.org - venerdì 25 aprile 14 - 02:34
 
   | NOTIZIE TORINO | METEO TORINO
  Home | 10 milioni di visite | Chi siamo | APPUNTAMENTI TORINO | TORINO CRONACA | IN PROVINCIA Archivio | Email | Ecoditorino
25 APRILE
FIERA DEL LIBRO
TEATRO Torino
MOSTRE Torino
LAVORO Torino





Cerca nel sito





Venaria Real Music 2011. Programma concerti estivi e spettacoli alla Reggia (15 giugno-28 luglio)

27 / 05 / 2011 - Dopo il grande successo delle passate edizioni, torna il Venaria Real Music, il festival estivo della Reggia di Venaria che nasce dal connubio tra musica, spettacolo e arte e che si presenta, anche quest’anno, come uno dei principali eventi dell’estate.

Più di un mese di spettacoli, dal 15 giugno al 28 luglio, con un ricco programma, pensato in occasione delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità nazionale, interamente dedicato alla scena italiana, colta nelle sue più ampie sfumature e declinazioni, spaziando dal jazz al rock, dal rap all’opera, dalla canzone d’autore alla dance, dalla musica tradizionale al teatro.

Un cartellone di eventi dedicato ad un pubblico ampio ed eterogeneo, che annovera alcuni tra i nomi più interessanti del panorama musicale nazionale come Gino Paoli, Fabri Fibra, Raphael Gualazzi, Ludovico Einaudi, Giovanni Lindo Ferretti, l’Orchestra di Piazza Vittorio, Vinicio Capossela, Mauro Ermanno Giovanardi, Morgan accompagnato dall’Ensemble Simphony Orchestra di Massa Carrara e l’Ensemble notte della taranta con ospiti Mauro Pagani, Raiz e Radiodervish.

A impreziosire il programma l’affascinante commistione di musica e parole, di suoni e teatro, degli spettacoli di Marco Paolini e di Margherita Hack insieme a Ginevra Di Marco, le più celebri arie dell’opera italiana eseguite dall’Orchestra del Teatro Regio di Torino e una serata dedicata alla dance nazionale con il duo di dj e produttori Crookers.

Elemento di novità di questa quarta edizione del Venaria Real Music è il luogo che ospiterà gli eventi, il nuovo Cortile delle Carrozze: una suggestiva ambientazione, raccolta e scenografica, situata nel cuore della Reggia, tra le Scuderie Juvarriane e la Cappella di Sant’Uberto.

A suggellare il sodalizio tra musica, spettacolo, arte e cultura La Venaria Reale offre al pubblico dei concerti la possibilità, conservando il biglietto di ingresso, di visitare la Reggia e i Giardini a prezzo ridotto, fino al 31 dicembre 2011.

Il Venaria Real Music è promosso dal Consorzio di Valorizzazione Culturale La Venaria Reale, il supporto organizzativo e artistico del Teatro Regio di Torino e della Fondazione Via Maestra di Venaria e la collaborazione di Hiroshima Mon Amour, Teatro a Corte - Fondazione TPE e Musica 90.

Programma

  • Mercoledì 15 giugno
    Gino Paoli
  • Sabato 18 giugno
    Fabri Fibra
  • Mercoledì 22 giugno
    Raphael Gualazzi
  • Martedì 5 luglio
    DJ Italia guest Crookers
  • Venerdì 8 luglio
    Orchestra del Teatro Regio
  • Martedì 12 luglio
    Ludovico Einaudi
  • Mercoledì 13 luglio
    Giovanni Lindo Ferretti
  • Giovedì 14 luglio
    Marco Paolini
  • Lunedì 18 luglio
    Orchestra di Piazza Vittorio
  • Martedì 19 luglio
    Vinicio Capossela
  • Mercoledì 20 luglio
    Mauro Ermanno Giovanardi
  • Martedì 26 luglio
    Morgan con l’Ensemble Simphony Orchestra di Massa Carrara
  • Mercoledì 27 luglio
    Margherita Hack con Ginevra Di Marco
  • Giovedì 28 luglio
    Ensemble notte della Taranta con Mauro Pagani, Raiz e Radiodervish

Nel dettaglio

  • Mercoledì 15 giugno
    Gino Paoli
    Celebrati da poco i cinquant’anni di carriera, Gino Paoli torna ad emozionare dal vivo con la sua voce unica ed avvolgente. Nel corso della serata, il cantautore originario di Monfalcone e genovese per adozione e cultura riproporrà i suoi brani più amati, quelli celebrati nella raccolta “Senza Fine” uscita a coronamento di un percorso artistico davvero straordinario. Il concerto si preannuncia come una emozionante immersione in questo cammino; espressione a tutto tondo dell’artista e della persona, con una band che vede Riccardo Cavalieri alle chitarre, Marco Caudai al basso, Dario Picone alle tastiere e pianoforte, Vittorio Riva alla batteria e Salvatore Piedepalumbo alla fisarmonica accompagnare Gino Paoli attraverso una scaletta ricca di riarrangiamenti da brivido.
    Biglietti: posti a sedere a 30 euro e 20 euro + prev.
  • Sabato 18 giugno
    Fabri Fibra in Controcultura Tour Estate 2011
    A seguito dell’eccezionale successo del tour invernale che lo ha visto registrare ovunque immediati sold out sia nei club che nei palazzetti d’Italia, registrando più di 50.000 spettatori, Fabri Fibra riprende il suo viaggio con il “CONTROCULTURA TOUR ESTATE 2011”. La nuova tournée (organizzata da Massimo Levantini per Live Nation) vedrà Fabri Fibra esibirsi in alcuni dei festival e delle location più importanti d’Italia, pronte ad ospitare l’energia e il talento del rapper più amato da pubblico e critica, che proprio con l’ultimo album intitolato, per l’appunto, Controcultura (Universal Music Italia), ha raggiunto il Disco di Platino. Sul palco la fedele crew composta da ENTICS come raddoppio alle voci e da DJ NAIS e DJ DOUBLE S in consolle.
    Biglietti: posto unico in piedi 25 euro prevendita inclusa
  • Mercoledì 22 giugno
    Raphael Gualazzi in Reality & Fantasy
    Continua con un’estate piena di appuntamenti il meraviglioso anno di Raphael Gualazzi, che dopo l’uscita del suo album “Reality & Fantasy” per Sugar e il suo successo internazionale all’Eurofestival, prosegue con una lunga serie di concerti estivi. Il cantautore di Urbino, appassionato di jazz e stride piano, si è fatto conoscere dal grande pubblico in occasione del Festival di Sanremo, dove ha vinto nella sezione Giovani portandosi a casa tutti i premi disponibili, e da lì non si è più fermato. Tra concerti, apparizioni televisive, premi ed importanti riconoscimenti anche internazionali, il talento di Raphael Gualazzi è riuscito ad arrivare al cuore di tutti. Sul palco insieme a Gualazzi ci sono Christian Marini alla batteria e percussioni, Manuele Montanari al contrabbasso e basso elettrico, Luigi Faggi Grigioni alla tomba e flicorno, Max Valentini al sax baritono e contralto, Enrico Benvenuti al sax e Giuseppe Conte alla chitarra.“Reality & Fantasy” è un concerto entusiasmante, che già nelle sue date di rodaggio in anteprima ha trascinato il pubblico a ballare e cantare dalla prima all’ultima fila.
    Biglietti: posti a sedere a 27 euro e 20 euro + prev.
  • Martedì 5 luglio
    DJ Italia - Crookers
    I Crookers sono il duo di dj e produttori italiani che sta ribaltando i canoni standard della musica elettronica mondiale. Con il loro mix che va dall’hip-hop all’house passando per le più varie declinazioni elettroniche dei suoni da club sono divenuti in breve tempo alfieri dell’ “italian electro touch”. In tour da circa un anno e mezzo non stop, i Crookers alternano Live act a sessioni in studio che li vedono collaborare e rmxare nomi quali: Will I Am (Black Eyed Peas), Soulwax, Roisin Murphy, Iggor Cavallera (Sepultura), Madness, Chemical Brothers, Armand Van Helden, Cassius, Diplo, Switch, Busy P (Ed banger) e molti altri. Hanno cominciato a muovere i primi passi nel mondo musicale come duo electro/hip hop nel 2003. Le prime produzioni si diffondono nel 2006, quando esce il primo ep, “End 2 end”, ma la curiosità attorno ai due si fa sentire con il remix di “Salmon Dance” dei due padri dell’elettronica, i Chemical Brothers. Da qui comincia una serie di collaborazioni con i nomi più importanti della musica; tra i più celebri spiccano nomi come: Timbaland , Jovanotti, Stylophonic, Britney Spears, U2, Moby ed AC/DC. Nel 2007 arriva il giro di boa con il remix del singolo “Day ‘n’ nite” di Kid Kudi, che fa il giro in tutti i club d’Europa e nel 2010 esce il primo album “Tons of Friends, acclamato da pubblico e critica. Esibitisi nei migliori club mondiali, sono attualmente in tour “We love animals”, che ha riscosso successo a livello internazionale garantendo ancora una volta ai Crookers una posizione in prima fila nelle classifiche mondiali del genere electro / fidget con influenze hiphop.
    Biglietti: posto unico in piedi a 15 euro + prev.
  • Venerdì 8 luglio
    Orchestra del Teatro Regio
    In un’edizione della rassegna interamente dedicata alla musica italiana non poteva mancare la grande tradizione operistica nazionale rappresentata da alcuni dei suoi più celebri esponenti: Giuseppe Verdi, Giacomo Puccini e Pietro Mascagni. L’Orchestra del Teatro Regio di Torino, diretta da Giulio Laguzzi, con la soprano Silvia Dalla Benetta e il tenore Massimiliano Pisapia, propone le più famose e popolari arie dal Nabucco, La Traviata, La Bohèeme, Un ballo in maschera, La forza del destino, I vespri siciliani, Turandot, la Cavalleria rustican, Madame Butterfly e Manon Lescaut.
    Un connubio, quello tra la grande opera italiana e le magiche scenografie della Reggia di Venaria, per una serata che si preannuncia indimenticabile come uno dei principali eventi della stagione estiva.
    Biglietti: posto a sedere a 20 euro e 15 euro + prev.
  • Martedì 12 luglio
    Ludovico Einaudi in Nightbook
    La musica di Ludovico Einaudi affonda le radici nella tradizione classica con l'innesto di elementi derivati dalla musica pop, rock, folk e contemporanea. Le sue melodie, profondamente evocative e di grande impatto emotivo, lo hanno reso oggi uno degli artisti più apprezzati e richiesti della scena musicale internazionale. Accompagnato da un quintetto d'archi, dalle percussioni e dall'elettronica, Einaudi presenta i materiali dell'ultimo suo lavoro in studio, Nightbook, uscito nel 2009, che ha portato con successo in un tour mondiale che ha toccato Italia, Francia, Germania, USA Spagna, Portogallo, Paesi Bassi, Svezia, Inghilterra, culminando con un tutto esaurito alla Royal Albert Hall di Londra nel marzo 2010. Il grande pianista e compositore descrive questa opera come il punto di passaggio tra la luce e il buio, tra il noto e l’ignoto. La notte è una chiave che permette di entrare negli universi del desiderio, del sogno, del mistero. “Nightbook è unpercorso, ogni brano è il capitolo di una storia, la sfaccettatura di un prisma, uno sguardo possibile sulle esperienze che appartengono al lato più onirico, più interno di noi stessi, la musica apre delle porte su mondi nascosti.
    Biglietti: posto a sedere a 32 euro e 25 euro + prev.
  • Mercoledì 13 luglio
    Giovanni Lindo Ferretti in Concerto, a cuor contento
    Dopo qualche anno di assenza dal mondo della musica, Giovanni Lindo Ferretti è tornato a cuor contento sui palchi di club e festival musicali. Nel nuovo spettacolo, lasciando da parte il ruolo di narratore che lo ha contraddistinto negli ultimi anni, Giovanni Lindo torna a raccontarsi esclusivamente con le canzoni: brani dagli anni ottanta ad oggi, trent'anni di repertorio, a partire dai CCCP Fedeli alla Linea, passando attraverso C.S.I. e P.G.R. fino ad arrivare agli ultimi progetti solisti. Accanto a brani che Ferretti non esegue da molto tempo (qualcuno da oltre vent'anni), lo spettacolo vede in scaletta alcune canzoni mai eseguite dal vivo, come quelle di Co.Dex. (1999) e dell'ultimo disco dei PGR, Ultime Notizie di Cronaca (2009). Sul palco con lui due vecchi compagni di viaggio ritrovati: Ezio Bonicelli e Luca A. Rossi, entrambi ex componenti degli Ustmamò, ad assicurare alle canzoni una nuova – e fedeleallo stesso tempo– veste elettrica/elettronica/minimale.
    Biglietti: posto a sedere a 20 euro e 15 euro + prev.
  • Giovedì 14 luglio
    Marco Paolini in Par vardar
    “Par vardar è un passaggio all’indietro per andare avanti. E’ un viaggio nel dialetto dei poeti, nelle loro lingue, nel loro paesaggio; un viaggio che serve a noi per non perdersi, per risentire identità e radici. Par vardar (Per guardare) è l’incipit di una poesia di Giacomo Noventa che amo e che per questo mi accompagna sul palco da tempo. L’ho detta e cantata, si è infilata da sola in tante serate, in copioni diversi. Ho deciso di usare quelle parole come titolo di questo recital fatto di pezzi poetici che raccontano un mondo di cose e di uomini in gran parte appartenenti al passato. Per la maggior parte si ratta di autori del 900, ma nel programma a volte inserisco testi più antichi. Gran parte delle poesie sono in dialetto. Vari dialetti, di varie parti d’Italia. Par vardar non ha un programma fisso, perché così posso scegliere di sera in sera e adattarmi meglio al luogo e all’occasione in cui mi trovo a farlo, e spesso tra una poesia e l’altra inserisco brevi narrazioni con cui creo una leggera trama che tiene legati i passi di autori diversi. La voce è lo strumento, il dialetto è la lingua e l’armonia, i testi sono lo spartito da interpretare. E’ un concerto questo dove provo a far musica da pagine che non avrebbero bisogno di esser lette ad alta voce.
    La poesia non avrebbe bisogno di attori, ma di lettori. Ma un attore a volte può servire.”
    Così Marco Paolini presenta lo spettacolo che porterà alla Reggia di Venaria, con musiche originali composte ed eseguite da Lorenzo Monguzzi, con inserti poetici di Giorgio Baffo, Ernesto Calzavara, Biagio Marin, Luigi Meneghello, Giacomo Noventa, Romano Pascutto, Anita Pittoni, Andrea Zanzotto
    Biglietti: posto a sedere a 27 euro e 22 euro + prev.
  • Lunedì 18 luglio
    Orchestra di Piazza Vittorio in Il flauto magico
    Dall’opera in due atti di Wolfgang Amadeus Mozart; Direzione artistica: Mario Tronco; Elaborazione musicale: Mario Tronco e Leandro Piccioni; Produzione: Fondazione Romaeuropa con Les Nuits de Fourvière / Department du Rhone / TIEFFE Teatro Stabile d’Innovazione. Riletto, smontato, reinventato, rielaborato in sei lingue e a ritmo di jazz, rap, mambo, pop, come se l'opera di Mozart facesse parte di tutte le culture musicali di Piazza Vittorio, come se fosse una favola tramandata in forma orale e giunta in modi diversi a ciascuno dei musicisti. Come accade ogni volta che una storia viene trasmessa di bocca in bocca, le vicende e i personaggi si sono trasformati, e anche la musica si è allontanata dall'originale, diventando “Il flauto magico secondo l'Orchestra di Piazza Vittorio”. La musica stessa si allontana dall’originale e negli arrangiamenti di Mario Tronco e Leandro Piccioni rivela ed esalta le potenzialità dell’Orchestra con il suo bagaglio interculturale. Questi musicisti portano la testimonianza di musiche, culture e religioni diverse, che si trovano riunite in questo progetto. Un Flauto contemporaneo, ambientato in una moderna società multirazziale. Non c’è da stupirsi allora se Tamino e Pamina, Papageno, Sarastro e gli altri personaggi cantano in wolof, spagnolo, arabo, tedesco, portoghese e inglese. Originali le scenografie, fatte di acquerelli che richiamano l’idea della favola e da didascalie disegnate su pannelli per i recitativi (come per la tecnica dei fotoromanzi). Un’atmosfera insieme magica e sognante. Lo spettacolo è organizzato in collaborazione con la Fondazione TPE e rientra nel programma di Teatro a Corte, rassegna di teatro europeo in scena nelle dimore sabaude.
    Biglietti: posto a sedere 20 euro e 15 euro
  • Martedì 19 luglio
    Vinicio Capossela in Marinai, profeti e balene
    Il Mare: mitologia, canzone di gesta, simbolo del fato, sfida al destino, scenario di passioni umane, organismo vivente, acquario abissale, spettri, presagi, voci di marinai, uragani, naufragi... Questa la materia che compone l’ultimo lavoro di uno tra i cantautori più raffinati della scena musicale italiana. Diciannove pezzi inediti in ottantasei minuti di musica e un immediato tour per presentare la nuova opera, un’opera fuori misura, Ciclopedica: la Marina Commedia di Vinicio Capossela. I temi esistenziali della grande letteratura di mare sono evocati da Capossela in una complessa architettura musicale, con arrangiamenti che sono una vera e propria colonna sonora dell’immaginazione e dall’asciuttezza atavica della musica cretese. Un viaggio metaforico da Omero a Dante, da Melville a Conrad, in cui risuonano le voci di Marinai, di profeti e balene.
    Biglietti: 45 euro e 38 euro + prev.
  • Mercoledì 20 luglio
    Mauro Ermanno Giovanardi
    Tra i protagonisti indiscussi dell’ultima edizione di Sanremo 2011 con il brano Io Confesso, Mauro Ermanno Giovanardi, già leader dei La Crus, presenta in concerto i brani del suo ultimo lavoro discografico “Ho sognato troppo l’altra notte?”. Dopo la lunga carriera con i La Crus, l’artista milanese porta avanti la carriera da solista riscontrando un successo dopo l’altro e un’accoglienza favorevole sia dalla critica che dal pubblico. Il rock crooner italiano dalla voce inconfondibile sarà accompagnato da un ottetto d'archi, fiati e una superband perfettamente calata nel mood del disco, fatto di "cinematici sogni in technicolor" con arrangiamenti densi di riferimenti a Morricone, melodie classiche e d'impatto e richiami al beat e alle grandi orchestrazioni degli anni '60
    Biglietti: 20 euro e 15 euro + prev.
  • Martedì 26 luglio
    Morgan in Concerto con l’Ensemble Simphony Orchestra di Massa Carrara
    L’artista più discusso degli ultimi tempi. Amato o odiato, innocente o colpevole, su di lui l’Italia si è spaccata e i critici musicali hanno versato fiumi di inchiostro. Una la certezza: Morgan è uno dei cantautori, interpreti e musicisti di maggior talento sulla scena nazionale. Le sue indubbie doti artistiche e creative si uniscono ad una straordinaria versatilità, un fortissimo spirito di indipendenza ed una cultura (non solo) musicale decisamente fuori dal comune. L’atteso ritorno avverrà insieme all’Ensemble Symphony Orchestra di Massa Carrara, composta da 25 elementi e diretta dal Maestro Carlo Carcano. Insieme a questi straordinari musicisti ci saranno sul palco Daniele Dupuis al basso e Sergio Carnevale alla batteria, mentre Morgan si dedicherà a pianoforte, tastiere e clavicembalo. L’apertura dello spettacolo sarà affidata al Concerto in Sol di Ravel, per poi proseguire con le più belle canzoni composteda Morgan (e contenute begli album Da A Ad A e Canzoni dell’Appartamento), alcuni tra i suoi amatissimi rifacimenti di De André (incisi in Non Al Denaro Non All’Amore Ma Al Cielo) ed una selezione dei migliori classici della canzone italiana, da Ciampi a Bindi, da Tenco ad Endrigo (come raccolti nell’ultimo disco Italian Songbook Vol. 1). Non mancherà l’esecuzione della discussa “La Sera”, mancata protagonista dell’ultima edizione del Festival di Sanremo.
    Biglietti: 27 euro e 22 euro + prev.
  • Mercoledì 27 luglio
    L’anima della terra con Margherita Hack e con Ginevra Di Marco
    Il viaggio dell’uomo attraverso la terra, uno spettacolo che indaga il rapporto tra noi e l’universo che ci accoglie. L'incontro di due 'stelle' nate in Toscana diventa l'occasione per indagare su alcune tematiche sociali scottanti quali immigrazione/emigrazione, nuove energie, globalizzazione, lavoro, corruzione…Ginevra Di Marco interpreta alcune tra le melodie tradizionali più belle su queste tematiche: brani densi di significati, valori e storia; Margherita Hack alterna alle canzoni i suoi testi di approfondimento, puntualizzando ed espandendo i concetti con la forza della sua immensa esperienza ed il suo carisma. Musica etnica e tradizionale da tutto il mondo e canti dalla Bretagna, da Cuba, dalla Macedonia, Albania, Italia del Sud, e dalla Toscana completano questo viaggio de L’Anima della terra (vista dalle stelle) verso tutti i continenti. Ideato e diretto da Francesco Magnelli, lo spettacolovede la partecipazione di Margherita Hack, Ginevra Di Marco, Francesco Magnelli, Andrea Salvadori, Luca Ragazzo, Mauro De Pietri, Alessandro Marzetti e Sergio delle Cese.
    Biglietti: 20 euro e 15 euro + prev.
  • Giovedì 28 luglio
    Ensemble Notte della Taranta con Mauro Pagani, Raiz e Radiodervish
    La pizzica e le musiche che contraddistinguono la cultura del sud Italia sono le protagoniste dell’ultimo appuntamento del Venaria Real Music 2011. Un viaggio nei suoni e nei canti della tradizione per un concerto che ben rappresenta la contemporaneità nel suo intreccio sincretico di suoni e culture, così come al festival di Melpignano (Lecce) da cui è nata e ha preso il nome l’Ensemble Notte della Taranta. L'ensemble, composto dai musicisti che dal 1999 partecipano attivamente al progetto "Notte della Taranta" e a molte iniziative ad esso collegate, ha avviato nel corso degli anni numerose collaborazioni con artisti di fama internazionale. Hanno partecipato infatti al tour europeo con il batterista dei Police Stewart Copeland, sono stati in tour europeo e mondiale (Cina, Giordania) con l'orchestra popolare diretta da A. Sparagna e hanno partecipazione ai più importanti festival europei riscuotendosuccesso e consenso da parte del grande pubblico. L'ensemble vanta collaborazioni anche con diversi artisti del panorama italiano e in occasione del concerto del 28 luglio, gli strumenti tradizionali dei musicisti che compongono l’ensemble incontrano alcuni tra i più significativi nomi della scena musicale nazionale: il polistrumentista, autore e produttore Mauro Pagani, l’inconfondibile voce di Raiz e la world music dei Radiodervish di Michele Lobaccaro e Nabil Salameh.
    Biglietti: 15 euro + prev.

Dove?

Reggia di Venaria - Cortile delle Carrozze
(da Piazza della Repubblica - ingresso principale della Reggia)
10 chilometri dal centro di Torino e si raggiunge con:

  • Linea dedicata GTT “Venaria Express”
  • Autobus GTT:
    linee 72, 11
  • Treno GTT:
    linea Torino Dora-Ceres (fermata Venaria, viale Roma)
    Info GTT
    numero verde 800 019152
    sito www.comune.torino.it/gtt
  • Auto:
    Tangenziale di Torino Nord, uscita Savonera, indicazioni "Scuderie Juvarriane", via Don Sapino, Parcheggio Juvarra - uscita Venaria, indicazioni Reggia di Venaria

Informazioni

  • Durante le serate dei concerti, oltre ai numerosi locali presenti in via A. Mensa nel borgo cittadino, saranno attivi caffetterie e punti bar presso l’area spettacoli
  • Reggia di Venaria
    tel 011.4992333
    sito www.lavenariareale.it
    sito www.venariarealmusic.it
  • Teatro della Concordia
    Fondazione Via Maestra
    tel 011.4241124
  • Prevendite:
    Circuiti di vendita abituali:
    www.ticketone.it - www.ticket.it - www.vivaticket.it
    Biglietteria della Reggia
    via A. Mensa 34, Venaria
    Teatro della Concordia / Fondazione Via Maestra
    corso Puccini, Venaria

Vedi anche

Pagine correlate Torino concerti

Venaria Real Music 2011. Programma concerti estivi e spettacoli alla Reggia (15 giugno-28 luglio)





Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecoditorino scrivere all'indirizzo email ecoditorino@yahoo.it

 

COSA FARE A TORINO?

LOCALI e TEMPO LIBERO

SPORT

INFO UTILI




Sponsor
C3 Test Drive Image Banner 300 x 250

 


  portale di Emanuel Silci (EDT) pagina pubblicata in 0 secondi
Emanuel Silci - P.Iva. 10553510016
Note Legali: questo sito web è di proprietà di Emanuel Silci a cui va la piena e unica responsabilità dei contenuti testuali e grafici pubblicati sul sito - email ecoditorino@yahoo.it -
dati e generalità del proprietario del presente dominio sono disponibili pubblicamente presso l'ente internazionale di registrazione domini.
Alcune foto presenti sul sito sono state prese da Internet e quindi valutate di pubblico dominio
Per chiedere la rimozione di foto o contenuti scrivere alla redazione del sito - Il network a cui il sito è affiliato non è responsabile dei contenuti pubblicati sui singoli siti.