EcodiTorino.org - venerdì 31 ottobre 14 - 16:16
 
  Home Page |
Email






Vendita a chilometri zero, dal 2010 a Torino

Coldiretti offre agli imprenditori agricoli nuove opportunità per inserirsi nel circuito della vendita diretta. L’iniziativa è illustrata da Riccardo Chiabrando, presidente dei berretti gialli:
Coldiretti organizza e gestisce i mercati dei produttori che si svolgono in orario pomeridiano nei comuni di Alpignano, Carmagnola, Caselle Torinese, Chieri, Cirié, Grugliasco e Rivoli. Negli ultimi giorni la Regione Piemonte ha finanziato i progetti relativi a nuovi mercati dei produttori a Torino e a Cirié, progetti gestiti da Coldiretti in sinergia con le amministrazioni comunali. Attraverso l’Associazione mercati di Campagna Amica di Torino abbiamo avviato collaborazioni con i Comuni di Villardora, Giaveno, Cuorgné e Cavour con l’obiettivo di offrire anche ai cittadini di quelle zone l’opportunità di avere a disposizione il mercatino dei produttori agricoli a chilometri zero.
Il presidente di Coldiretti Torino aggiunge:
Alla luce del successo che stanno riscuotendo i mercati dei produttori di Coldiretti, invito gli associati a cogliere le opportunità offerte dalla vendita a chilometri zero anche attraverso la trasformazione di alcune produzioni aziendali. Ci rivolgiamo a coloro che sinora hanno conferito ai grossisti le loro produzioni orto-frutticole, affinché, se lo desiderano, possano inserirsi nel circuito della vendita diretta. Gli imprenditori agricoli che producono almeno un prodotto e che sono disponibili a essere presenti dietro le bancarelle potranno inserirsi nel progetto dei mercati dei produttori; la loro presenza sarà dettata dalla stagionalità delle produzioni.
Diego Furia, direttore di Coldiretti Torino, aggiunge:
Prendendo in considerazione l’indirizzo produttivo aziendale, valuteremo, caso per caso, quali opportunità potranno essere praticate dai coltivatori. Prodotto per prodotto decideremo con gli imprenditori le modalità migliori per arrivare direttamente ai consumatori. Fra le caratteristiche dei mercati dei produttori ci sono la stagionalità e la varietà delle produzioni. In tutti i nostri mercati preferiamo avere cento imprenditori con un solo prodotto e non poche bancarelle con cento prodotti.
Coldiretti Torino sta intanto definendo il progetto del mercato dei produttori che verrà allestito nel capoluogo piemontese, in via Onorato Vigliani. Diego Furia precisa:
In questi giorni la Giunta cittadina ha completato gli adempimenti relativi al disciplinare del mercato. Ora i documenti devono superare l’esame del Consiglio comunale in sala Rossa (vedi Farmer’s market a Torino. Dal contadino al consumatore in via Vigliani, ndr). Se tutto funziona secondo le previsioni, a novembre potremo avviare i lavori di costruzione della struttura per la vendita diretta che, probabilmente, sarà pronta nella primavera del 2010. I consumatori torinesi potranno frequentare il mercatino dei produttori anche prima dell’inaugurazione ufficiale. Infatti, Coldiretti sta studiando con il Comune la possibilità di una parziale apertura dell’area mercatale per fine anno.
(Fonte Coldiretti Torino)

21 / 10 / 2009



Ultimi aggiornamenti

Scrivi il tuo commento sulla pagina
'Vendita a chilometri zero, dal 2010 a Torino '


Il tuo nome (facoltativo)

Contatti

Per contattare la redazione del sito Ecoditorino scrivere all'indirizzo email ecoditorino@yahoo.it

 

TORINO ECONOMIA


Sponsor

 


 
P.Iva. 10553510016
www.ecoditorino.org di Emanuel Silci - email ecoditorino@yahoo.it -