Porta Palazzo, Torino: mercato all’aperto più grande d’Europa

Aprile 2014. Porta Palazzo, il mercato, la piazza, i vicoli, sono un patrimonio di Torino da preservare e rendere accessibile a tutti i cittadini. Non tutti lo sanno ma Pòrta Pila, come viene chiamata in piemontese, è il mercato più grande d’Europa. Qui si può trovare di tutto, con prodotti tipici provenienti da tutta Italia e dall’estero. E’ un miscuglio impressionante di facce, culture diverse, dialetti, che si uniscono in un unico punto e con un comune scopo: fare il possibile per attirare clienti e non farli andare alla concorrenza.

Potremmo parlare all’infinito di Porta Palazzo, delle sue origini storiche, della sua esistenza già dai tempi lontani o delle radici del famoso marchio Cirio, legate proprio al mercato torinese; ma in realtà stiamo scrivendo questo articolo per fornire alcune informazioni utili sull’iniziativa che partirà questa domenica, 27 aprile: “Scopri Porta Palazzo“.

Si tratta di un progetto che mira a riqualificare e valorizzare la zona di piazza della Repubblica. Per dieci domeniche (l’ultima sarà quella del 29 giugno) verranno organizzate alcune attività che avvicineranno la cittadinanza allo storico mercato.

Per il primo appuntamento, domenica, a partire dalla mattina saranno proposte iniziative di carattere sportivo per i più piccoli (ore 10-13) e spettacoli con il teatro di strada (ore 11-12) e performance da circo.
Dopo pranzo, alle 15, per Torino Jazz Festival sarà inaugurato il Festival Living Circus con giovani artisti internazionali e musica ovviamente jazz, grazie alla presenza dei musicisti Aldo Rindone, Danilo Pala, Max Carletti, Stefano Profeta e Paolo Franciscone. Seguirà, alle 17, esibizione di danza urbana con Rapatika.

In programma per tutto il giorno anche street food, ciclofficina, giochi per bambini e attività dell’Associazione Nuova Generazione Italo-cinese.

Risorse
Molte altre informazioni sono disponibili online sul sito www.scopriportapalazzo.com

Segue articolo precedente

Ottobre 2010. Un nuovo tour tra le mille bancarelle e i negozi storici del mercato all’aperto più grande d’Europa: Porta Palazzo. Percorso alla scoperta di aromi, colori e sapori, da piazza Castello (angolo via Garibaldi), verso Piazzetta Reale, Porte Palatine e Parco Archeologico di Augusta Taurinorum, via Egidi, Mercato dei Contadini, con fermata d’obbligo davanti alla Targa Cirio, poi PalaFuksas e infine il Mercato del Pesce. Il sabato mattina a Porta Palazzo. Un trionfo di prodotti a km zero, dai fiori alla frutta; dai latticini ai formaggi stagionati. Punto in cui si amalgano culture e lingue, sapori e saperi, di tutto il mondo.

Info: turismotorino.org (tel 011 535181)

Articolo utilizzato come fonte per Wikipedia

Lascia un commento