Amenofi II, Thutmosi II e Ramesse I pronti per i visitatori. Museo Egizio

Il Museo Egizio annuncia con piacere il ritorno dello splendido statuario, da ieri a disposizione dei visitatori. Il reparto venne chiuso lo scorso 7 gennaio per agevolare i lavori previsti per il nuovo museo, che sarà completamente pronto per i grandi eventi del 2015.

Amenofi II, Thutmosi II e la bellissima statua che raffigura Ramesse II, saranno quindi nuovamente esposte al pubblico. Senza lo statuario, il Museo Egizio era un po’ “menomato”, privato di uno dei suoi punti di forza, riconosciuto in tutto il mondo.

La sala che ospita i capolavori egiziani è particolarmente affascinante. L’illuminazione soffusa, il gioco di immagini sugli specchi, la rendono una delle più suggestive dell’intero percorso museale.

La riapertura avviene in un momento strategico.

Infatti, tra le feste pasquali, i ponti delle festività successive, con il 25 aprile e il 1° maggio, si prevede un grande afflusso di turisti a Torino.

E chi visita il capoluogo piemontese per la prima volta, potrà mai mancare all’appuntamento con il più importante museo egizio d’Europa e il secondo al mondo, dopo quello de Il Cairo, in Egitto?

Museo Egizio di Torino
Aperto tutti i giorni dal 17 al 27 aprile 2014
Primo maggio biglietto a 1 euro

Statuario del Museo Egizio

Per maggiori dettagli sul museo e per programmare una visita, consigliamo di consultare questa pagina: Museo Egizio: storia, orari e prezzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *