Bonus acqua a Torino. Scadenze, requisiti e moduli

Tra le varie scadenze di fine anno troviamo anche quella che diverse famiglie di Torino potrebbero prendere in considerazione per ottenere un risparmio sul consumo dell’acqua. Affinché ci si possa organizzare per tempo, abbiamo pensato di fornire alcune utili indicazioni.

Entro il prossimo 31 dicembre i cittadini possono presentare domanda per avere un’agevolazione sulla bolletta idrica, attraverso il cosiddetto “Bonus acqua“.

Ma come funziona? Chi ne ha diritto? Come fare per usufruirne?
Andiamo con ordine.

Nel capoluogo piemontese è la SMAT (Società Metropolitana Acque Torino S.p.A.) ad occuparsi delle richieste. Il Governo ha fissato a 50 litri al giorno, per abitante, la quantità minima, vitale, per i bisogni primari.

Il Bonus serve a garantire tale quantitativo alle famiglie che si trovano in una situazione di disagio economico. Per valutare l’entità del disagio entra in gioco l’ISEE, l’indicatore che quasi tutti hanno imparato a conoscere.

Quali sono i requisiti per richiedere il Bonus Acqua?

  • Bonus Sociale Idrico
    L’ISEE (Indicatore della Situazione Economica Equivalente) del nucleo familiare deve essere inferiore a 8.265,00 euro; oppure, inferiore a 20.000 euro per chi ha almeno 4 figli a carico.
  • Bonus Idrico Integrativo
    L’ISEE deve essere compreso tra 8.265,00 e 12.000 euro con meno di 4 figli a carico.

I cittadini che rientrano in tali limiti possono presentare domanda entro fine anno.
Dal 2021, per ottenere il Bonus Sociale Idrico basta presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) per ottenere l’ISEE relativo alle prestazioni sociali agevolate.

Per il Bonus Idrico Integrativo, invece, si deve compilare il modulo (trovate informazioni in basso) dove vengono chiesti i dati anagrafici (nome, cognome, codice fiscale, residenza, numero di telefono) e la modalità di rimborso (tramite bonifico con IBAN, pagamento alle Poste o assegno circolare). Si dovranno poi allegare copia dell’ISEE e copia di un documento d’identità valido.

La richiesta, per il Bonus Integrativo, va inoltrata agli uffici SMAT di Torino, in corso XI Febbraio 14, 10152 Torino (anche tramite email bonusidrico@smatorino.it) entro il 31 dicembre.

La domanda deve essere presentata ogni anno.

Quanto viene rimborsato? Ecco gli importi:

  • da una a tre persone per nucleo familiare: 30 euro
  • più di tre persone: 45 euro.
Bonus Acqua

Risorse

Informazioni e moduli alla pagina: Richiesta Bonus Acqua Torino.
Vedi anche: Agevolazioni per i cittadini.

Per maggiori informazioni:
SMAT
email info@smatorino.it
email PEC info@smatorino.postecert.it
telefono 011.4645.111

Lascia un commento