Riccardo Muti, online da Torino: “Regio eccellenza d’Italia”

Riconosciuto e stimato in tutto il mondo, il direttore d’orchestra Riccardo Muti ha diretto il Coro e l’Orchestra del Teatro Regio, durante la registrazione di Così fan tutte e del Concerto straordinario.

L’appuntamento è stato caratterizzato da momenti di reciproca ammirazione, prima con la lettera scritta a nome di tutto lo staff teatrale (“Lavorare con lei è stata un’esperienza preziosa e indimenticabile. Da Mozart a Verdi: un intero mondo musicale si è rivelato ai nostri cuori, alla nostra anima e alla nostra mente grazie alla sua interpretazione“) e poi con le gratificanti parole del Maestro, piacevolmente stupito del messaggio e del dono ricevuto (una copia della lettera del 1761, indirizzata al Conte Lascaris, in occasione del soggiorno a Torino di Leopold e Wolfgang Amadeus Mozart).

Muti ha risposto con commozione ed emozione “…voi avete dimostrato di essere molto al di sopra dell’ottimo, di essere un’eccellenza importante non solo di Torino, ma anche d’Italia“. Il Maestro ha poi concluso dicendo che è suo desiderio tornare nel capoluogo piemontese per poter nuovamente collaborare con il Teatro RegioQuesta è una promessa che io faccio a tutti voi“.

Le due notevoli realizzazioni, “Così fan tutte” e il “Concerto straordinario“, verranno trasmesse in streaming sulla piattaforma web del Regio, rispettivamente giovedì 11 marzo alle 20.00 e giovedì 18 marzo sempre alle 20.00.

Riccardo Muti © Todd Rosenberg Photography – by courtesy of riccardomutimusic.com

Maggiori informazioni e visione online delle opere sul sito ufficiale www.teatroregio.torino.it.

Riccardo Muti è nato il 28 luglio del 1941 a Napoli. Direttore dal ’68 all’80 del Maggio Musicale Fiorentino, dal 1986 al 2005 del Teatro alla Scala, dal 2004 l’Orchestra Giovanile Cherubini da lui fondata e dal 2010 la Chicago Symphony Orchestra.

Il Teatro Regio è un punto fermo del panorama culturale torinese dal 1740 (inaugurazione il 26 dicembre). Voluto da Vittorio Amedeo II (poi con Carlo Emanuele III) e progettato da Filippo Juvarra (e in seguito, dopo la morte, da Benedetto Alfieri), si trova in pieno centro città, su un lato di piazza Castello, con accesso sotto i portici. Sul sito web trovate la storia completa.

Teatro Regio
Piazza Castello 215
Telefono 011.8815557 (biglietteria: 011.88152.41 / .42)
info@teatroregio.torino.it

Lascia un commento