Torino, riduzione tassa rifiuti TARI con ISEE. Informazioni e scadenza

Lunedì scorso, il Consiglio comunale di Torino ha approvato il piano finanziario che riguarda la Tari 2020, la tassa sui rifiuti. Anche quest’anno saranno garantite le agevolazioni per le fasce più deboli della popolazione cittadina.

In particolare, coloro che potranno certificare un ISEE al di sotto dei 24.000 euro avranno la possibilità di ottenere una riduzione dell’importo annuale dell’imposta.

Le percentuali di sconto, che sono un po’ scese rispetto a tre anni fa (leggi articolo in basso), sono suddivise in tre fasce:

  • sconto del 40% con Isee fino a 13.000 euro
  • sconto del 25% con Isee tra 13.000,01 e 17.000 euro
  • sconto del 15% con Isee tra 17.000,01 e 24.000 euro.

Maggiori informazioni

Mentre, nella nostra pagina TARI Torino, troverete tutti i dettagli relativi all’imposta sui rifiuti.
Alla pagina Tari – Tassa sui rifiuti , del sito web del Comune, sarà possibile trovare tutte le informazioni di cui si ha bisogno (inclusi moduli ed elenco CAF in città).

Seguono articoli precedenti

2018. Oltre alle consuete riduzioni se ne aggiunge un’altra del 10% per le famiglie con più di quattro persone, residenti in appartamenti sotto gli 80 metri quadrati.

2017. Il Comune di Torino ha reso noto che metterà a disposizione circa 5 milioni di euro per le riduzioni sulla tassa dei rifiuti, destinate a chi ha un ISEE basso. Non ha però ancora (al 30 giugno) comunicato i requisiti e i limiti di Isee previsti per i destinatari dell’agevolazione.

2016. I torinesi hanno già pagato due rate dell’imposta TARI prevista. La prima a fine aprile e la seconda a fine maggio, coprendo così il 40% del totale dovuto. Tuttavia rimane ancora il saldo finale, il cui importo dovrà essere versato a dicembre, che rappresenterà la fetta più grossa, ossia il 60%.
Per venire incontro alle famiglie economicamente svantaggiate, alle prese con numerose spese e basso reddito, il Comune di Torino ha stabilito alcune riduzioni che interesseranno l’imposta sullo smaltimento dei rifiuti. Sono state stabilite tre fasce in base al valore dell’ISEE, l’indicatore che sempre più spesso entra a far parte della vita dei cittadini. Nel dettaglio si potrà contare su queste agevolazioni: sconto del 45% per Isee sotto i 13.000 euro; sconto del 30% per Isee tra 13.001 e 17.000 euro; sconto del 20% per Isee tra 17.001 e 24.000 euro.

Scadenza. Per usufruire della riduzione è necessario presentare domanda entro il 7 settembre (un mercoledì). Per farlo basterà recarsi presso un qualsiasi CAF convenzionato e richiedere il rilascio dell’ISEE. Meglio telefonare prima, per fissare un appuntamento e richiedere quali documenti portare. Chi ha già richiesto l’Isee dopo l’8 settembre dello scorso anno, non deve far nulla, sarà valido quell’indicatore.

  • Maria Grazia – Per richiedere ora la riduzione della tassa rifiuti avendo un ISEE inferiore ai 17.000 € come si deve procedere? Grazie
  • Massimiliano – Ma quando è il termine per presentare l’ISEE ai fini delle detrazioni TARSU?
    Per Massimiliano – Come segnalato nel testo qui sopra, entro il mese di settembre. Ora si chiama TARI.

Lascia un commento