MITO SettembreMusica, Torino e Milano (programma e biglietti)

02 / 09 / 2019 – In occasione dell’inaugurazione programmata a Torino, vi segnaliamo nuovamente il nostro articolo su Mito (Settembre Musica). Qui sotto troverete tutte le informazioni di cui avete bisogno.

21 / 07 / 2019 – Prima che parta ufficialmente il caldo estivo possiamo già programmare il mese di settembre, quando la città verrà travolta dalla grande musica di MiTo (2019). L’inaugurazione è stata fissata, rispettando la tradizionale alternanza tra le due città, prima a Milano il 3 settembre, e il giorno seguente a Torino.

La kermesse coinvolgerà ogni momento, ogni angolo dei due capoluoghi fino al 20 settembre 2019, quasi alla fine della stagione estiva e l’inizio dell’autunno.

Gli organizzatori hanno presentato nelle scorse settimane la nuova edizione di Mito SettembreMusica, inizialmente fiore all’occhiello del panorama culturale torinese e da oltre dieci anni condiviso con Milano, in una sorta di gemellaggio musicale che intreccia le due città, con un vasto calendario di concerti e non solo.

Più di 20 prime esecuzioni, tra i 128 concerti previsti. Tema dell’edizione: “Geografie”. Spettacoli anche per i più piccoli, adatti alla loro età.

Biglietti MiTo SettembreMusica

Biglietti già disponibili, per entrambe le città (Torino e Milano), dal mese di giugno 2019.

Concerti gratuiti
In diverse zone non centrali dei due capoluoghi sono previste esibizioni musicali ad ingresso libero e gratuito.

Informazioni

MITO SettembreMusica

  • Torino
    via San Francesco da Paola 6
    Biglietteria: tel 011.01124777 – email smtickets@comune.torino.it
    Info: tel 011.01124787 – email settembre.musica@comune.torino.it
  • Milano
    Info e biglietteria Mito al Teatro Dal Verme
    via San Giovanni sul Muro 2, Milano: tel 02.87905
    email segreteriamilano@mitosettembremusica.it
    email biglietteriamito@ipomeriggi.it

Programma MiTo Settembre Musica

Sul sito ufficiale disponibile l’archivio storico delle varie edizioni di Settembre Musica.

Segue articolo di una passata edizione

Il successo delle passate edizioni, con 120-135 mila presenze ogni anno, fanno ben sperare, nonostante il periodo di crisi.

Per il 2014 sono previsti 182 gli appuntamenti (lo scorso anno erano 209); 156 i concerti che si svolgeranno anche in sedi particolari, come chiese, cortili, musei, carceri. Senza contare eventi legati al cinema, la danza, le conferenze, gli incontri a tema e le mostre.

Budapest Festival Orchestra, diretta da Ivàn Fischer per le due inaugurazioni previste il 4 al Teatro Regio di Torino e il 5 alla Scala di Milano.

MiTo si dividerà in quattro percorsi:
Aimez-vous Brahms? – Focus Furrer/Vacchi – La Grande Guerra. 1914/2014 – 160° Janáček.

Da segnalare, sia nel capoluogo piemontese che in quello lombardo, Martha Argerich con Čajkovskij e Krystian Zimerman con l’Imperatore di Beethoven.

Ma MiTo non è solo musica classica. In programma anche jazz, rock, pop ed elettronica. Un festival per tutti i gusti, dunque, condiverse esibizioni, come da tradizione, ad ingresso gratuito.

Con oltre 2000 artisti di 27 differenti nazionalità si prospetta un mese davvero ricco, che riporta, ogni anno, l’Italia sul livello che più gli compete, quello della cultura.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *