Prali, visite alla Miniera del Talco. Orari e prezzi

Valle Germanasca, Prali. Per secoli gli abitanti della zona hanno lavorato sottoterra, 12 ore al giorno, per estrarre rame, grafite, talco. La miniera era la più importante fonte di ricchezza per loro.

Le condizioni in cui lavoravano erano proibitive, spesso procedevano per i cunicoli carponi, al buio o con torce che bruciavano l’ossigeno e rendevano l’aria irrespirabile. L’estrazione dei minerali ha fatto progressi con il passare del tempo ed è notevolmente migliorata, anche per la salute degli operai.

Oggi però si vuole comunque ricordare quel periodo ed i sacrifici fatti per lo sviluppo del territorio. Nasce così l’idea di raccontare la storia della miniera attraverso una visita guidata che ci mostrerà l’oro di queste valli, ossia il talco.

Il Bianco delle Alpi, così soprannominato, della Valle Germanasca è tra i migliori al mondo. La sua purezza, priva di scorie metalliche, è unica. La “Luzenac Val Chisone”, azienda mineraria leader in Italia, ha ricevuto per il suo talco la certificazione di qualità ISO 9002.

Il progetto Scopriminiera nasce per preservare la memoria storica legata a questi luoghi, importante patrimonio locale e nazionale. Il visitatore è invitato ad effettuare due percorsi differenti, che lo portano indietro nel tempo. In più, per chi vuole arricchire la giornata culturale o per chi non se la sente di entrare nelle miniere, è possibile visitare l’allestimento presso il museo che si trova proprio all’entrata. Completano l’esperienza una sala video, l’Archivio Storico e i laboratori didattici.

ATTENZIONE, RIAPERTURA
Dopo tre mesi di chiusura per emergenza Covid-19, l’Ecomuseo riapre piano piano al pubblico, iniziando a rispondere via telefono, email e sul web a partire dal 15 giugno 2020, e poi le visite dall’11 luglio 2020.
Sul sito web presentate le proposte e le tariffe per l’estate.

Orari Miniera del Talco
Apertura: dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 13.30 alle 17
Da marzo a settembre: chiusura il martedì
Ottobre e novembre: chiusura il martedì e il mercoledì
Chiusura invernale: da metà novembre a metà marzo

ITINERARI

ScopriMiniera – Visita alla Miniera Paola
Sul trenino utilizzato dai minatori nel primo tratto, poi si continua a piedi (circa 2 ore). Percorso adatto dai 3 anni in su. Accessibile per un pezzo (primi 100 metri) anche ai diversamente abili, muniti di sedia a rotelle. Partenze alle 10.30 e alle 14.30.

  • 15 euro
  • 12,50 euro : ridotto (6-17 anni, gruppi di almeno 25 persone)
  • 10 euro : ridotto scuole
  • Gratis : 3-5 anni, Abbonamento Torino Musei e Torino+Piemonte Card
  • 22,50 euro : adulto più ragazzo

ScopriAlpi – Visita alla Miniera Gianna
Un viaggio nel tempo, attraverso i differenti periodi geologici. Qui sono state trovate sia le rocce che arrivano dall’oceano, sia quelle del continente europeo: che sia il punto in cui le due placche si sono scontrate formando così le Alpi?
Visita a piedi (circa 3 ore), dagli 8 anni in su. Non accessibile a portatori di handicap. Si consiglia di indossare scarponi o stivali e giacca a vento. Partenze alle 10 e alle 14.

  • 15 euro
  • 12,50 euro – ridotto (8-17 anni, gruppi di almeno 25 persone)
  • 10 – ridotto scuole
  • Gratis – Abbonamento Torino Musei e Torino+Piemonte Card
  • 22,50 euro : adulto più ragazzo

Visita alla miniera Paola+Gianna (stesso giorno)

  • 25 euro
  • 20 euro – ridotto 8-17 anni

Dove si trova la Miniera, come si arriva
Prali, in provincia di Torino – Cap 10060
In auto: Tangenziale Torino, poi autostrada Torino-Pinerolo (A55). Dopodiché prendere la S.R. 23 verso Sestriere, quindi troverete i cartelli per Prali/Scopriminiera.

Con navetta bus: Linea SADEM Torino-Pinerolo-Perosa-Prali.

ScopriMiniere Prali

INFORMAZIONI
Prenotazione sempre obbligatoria
Località Paola – Prali (Torino)
Telefono e Fax: 0121.806987 – Email info@ecomuseominiere.it
Sito internet www.ecomuseominiere.it/visite dove trovate anche il depliant in formato pdf.

  • Adriana – Esaudiente e intelligente anche per aver indicato orari e prezzi.
  • Deni e Marty – E’ una miniera bellissima.
  • Marco – Miniera affascinante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *