Scadenza IMU e TASI, saldo finale a Torino. Quanto si paga?

Come abbiamo ricordato in un altro articolo, tra pochi giorni scade il termine per versare l’importo dovuto relativo alla TARI, la tassa sullo smaltimento dei rifiuti prodotti a Torino.

Dopo questa, arrivano le scadenze per altre due imposte, che però non riguardano tutti. Anzi, un’altra sola imposta, visto che una è stata abolita.

Si tratta della Nuova IMU (la tassa sulla casa che non include l’abitazione principale); dal 2020 include anche la TASI (la tassa sui servizi forniti dal Comune), eliminata in teoria ma in pratica inserita nella prima imposta, con un aumento percentuale (non in tutti i Comuni però, a discrezione, come vedremo tra poco).

Il saldo finale della nuova IMU è previsto per metà mese: si dovrà pagare entro il 16 dicembre, tramite il solito modello F24. Questi, però, a differenza della TARI, non sono forniti dall’amministrazione comunale, poiché ogni singolo cittadino potrebbe trovarsi in situazioni diverse. L’Imu è una tassa personale, mentre quella dei rifiuti è una tassa, diciamo, familiare, che riguarda la casa (o il negozio) con tutti coloro che ci vivono (o lavorano).

Per calcolare gli importi dovuti dell’IMU, oltre a rivolgersi ai commercialisti, ai CAF, e ad altri enti che si occupano di queste procedure, è possibile usufruire dei calcolatori online, grazie ai quali, inserendo i dati richiesti, mostrano il saldo finale e permettono di stampare il modello F24 precompilato.

Quanto si pagherà a Torino di IMU?

Quest’anno il Comune ha confermato gran parte delle aliquote decise lo scorso anno.
Infatti, alcune aliquote (percentuali) sono rimaste invariate, come ad esempio quella sulle seconde case. Le famiglie torinesi, in media, pagheranno gli stessi importi. Ad esempio, l’aliquota sulle seconde case, al 10,60 per mille.

In genere, a dicembre, si pagherà la stessa cifra di giugno.
Previste, in alcuni casi, detrazioni di 200 euro per l’Imu.

Alla pagina IMU Torino calcolo online, potrete trovare tutte le indicazioni per poter calcolare l’importo finale e ottenere il modello F24.

Qui: IMU 2020, tutte le aliquote fissate per il Comune di Torino.

Informazioni
Uffici IMU. Assistenza online (email assistenzaimu@comune.torino.it oppure, casella di posta certificata, PEC: tributi@cert.comune.torino.it) o telefonica (numeri: 011/011.24857 (call center), 011/011+ interno: 24688 – 24171 – 24170 – 20346 – 24403 – 24686 – 24112 – 24119 – 24640).
Per casi particolari, ricevimento in via Moretta 69, su prenotazione appuntamento.

Segue informazione valide per imposte precedenti.

Ricordiamo che chi pagherà l’Imu su un immobile non dovrà pagare la Tasi sullo stesso immobile. In generale, l’Imu si paga sulle seconde case o abitazioni di lusso (leggi Imu Torino seconda casa), mentre la Tasi si paga sulla prima casa.

Lascia un commento