Tasse Torino: IMU e TASI. Calcolo online e scadenze

A pochi giorni dal previsto pagamento delle imposte locali su casa (Imu) e servizi (Tasi), dopo aver descritto le modalità per quanto riguarda la Tari (rifiuti), riprendiamo il testo dove viene spiegato tutto quel che c’è da sapere sulle prime due.

Le scadenze per il versamento delle tasse comunali sono fissate a giugno e a dicembre, sia per l’IMU, sia per la TASI (Torino).

Leggi tutto

Torino, aliquote Tasi. Chi deve pagarla? Esenzioni

Ricordiamo che da tre anni (dal 2016) la TASI non è dovuta per le abitazioni principali (“prima casa”) se in categoria catastale A/1, A/2, A/3, A/4, A/5, A/6, A/7, A/8, A/9 e relative pertinenze.

Chi deve quindi pagare la Tasi, la tassa sui servizi comunali?
I fabbricati costruiti e destinati alla vendita non ancora locati (affittati).

Le aliquote fissate dal Comune di Torino per questa tipologia di immobili sono state aumentate, come specificato dalla delibera del Consiglio Comunale:

Leggi tutto

Tasse Torino: aliquote IMU ed esenzioni

Il Comune di Torino ha confermato le percentuali che verranno applicate alla tassa Imu per quest’anno, comunicate due settimane fa e riportate sul nostro portale web il 29 aprile scorso. Riprendiamo l’articolo contenente tutte le informazioni. Ricordiamo che l’Imu, insieme a Tasi e Tari, forma l’imposta denominata Iuc.

Leggi tutto

Mini Imu Torino. Calcolo online, scadenze

Alla fine la cosiddetta “Mini Imu” ha fatto la sua comparsa anche nel capoluogo piemontese. Dopo un mese di dubbi, incertezze, speranze, ecco il verdetto finale.

Si deve pagare perché il Comune, come diverse amministrazioni locali in tutta Italia, ha alzato l’aliquota base IMU dal 4 per mille (0,4%) fino al 5,75 per mille (0,575%). L’eccedenza, infatti, dell’1,75 per mille sarà rimborsato dallo Stato solo per il 60%.

Leggi tutto

Mini Imu entro 24 gennaio. Comuni dove si paga (calcolo, esempi)

Ecco il classico caso all’italiana (e poi ce la prendiamo con l’Europa..) in cui non si capisce nulla fino alla fine. E dove chi sbaglia, per scarse informazioni o mancati strumenti, pagherà anche gli errori rilevati a posteriori.

La Mini Imu è un chiaro esempio dell’incompetenza in materia dei legislatori. Mesi a discutere sull’abolizione dell’Imu, con canti di vittoria per i sostenitori, e poi, dal decreto relativo, in cinque righe di un comma qualunque, ecco spuntare la soluzione tipica del Bel Paese.

Leggi tutto