Un dono per tutti. Regala un gioco ai bimbi meno fortunati

E’ ormai diventata una manifestazione tradizionale del periodo natalizio. “Un dono per tutti“, organizzata dal 1988 grazie a Centrale del Latte di Torino, darà la possibilità a tutti i cittadini di fare un regalo ai bambini meno fortunati. Vediamo di cosa si tratta.

“Un Dono per Tutti” non si ferma, neanche in questo 2020 così problematico.

Come funziona?
Ovviamente non vi saranno i punti raccolta, come da tradizione; l’iniziativa, infatti, si sposta sul web perché l’obiettivo da raggiungere rimane il medesimo: portare un po’ di allegria e divertimento ai bambini meno fortunati.

Viene attivata una raccolta online di fondi che poi saranno utilizzati per acquistare giochi da distribuire ai bimbi.

Come fare?
Andare sul sito internet retedeldono.it e cercare “Un Dono per Tutti in un click“.

Un Dono per Tutti

Un’edizione (2020) giunta al suo ventiduesimo anniversario.

In tutti questi anni sono stati raccolti circa 100.000 giocattoli (circa 10/15 mila a edizione). Un dato in crescita che conferma, nonostante la crisi, il buon cuore dei piemontesi verso i bambini che non hanno molto. Un piccolo gesto che però potrebbe rendere un po’ più allegro e spensierato il periodo di Natale.

Nel corso degli anni i regali sono andati a numerose associazioni piemontesi che si occupano della distribuzione giochi ai bambini.

Informazioni

Organizzazione
Centrale del Latte in collaborazione con associazioni come Casa UGI, Sermig, Fondazione Forma e Protezione Civile. Da due anni anche con Eataly.

Sito web www.centralelatte.torino.it (qui trovi i collegamenti all’iniziativa).
Su Facebook “centraledellatteditorino”.

Segue precedente appuntamento.

Dopo due anni al Lingotto, la raccolta dei giochi torna in centro città.

Quando e dove si svolge la raccolta giochi
Potrete portare dei giocattoli presso le casette della Centrale del Latte che trovate a questo indirizzo: a Torino in via Lagrange 230/14, con i seguenti orari:

  • Sabato e domenica (7 e 8, 14 e 15, 21 e 22, 24, 28 e 29 dicembre): ore 10-19
  • Da lunedì a venerdì (tranne festivi): ore 15-19

Non solo giochi: anche cibo. L’iniziativa di solidarietà comprende anche un altro aspetto molto importante, ossia la raccolta di alimenti non deperibili. Un progetto che vede la collaborazione con il Banco Alimentare del Piemonte.
Oltre 130 kg raccolti lo scorso anno. Il cibo viene poi dato alle famiglie bisognose.
Piemonte. Ad Asti e a Cuneo la raccolta si è svolta lo scorso fine settimana, mentre a Vercelli si terrà in piazza Cavour il prossimo 21 dicembre, dalle 11 alle 18. Previsti anche spettacoli teatrali, concerti musicali e attività di intrattenimento a Torino, con merende per i più piccoli.

Lascia un commento