Torino cerca ingegneri per General Motors Powertrain. Proposte di lavoro

Pagina aggiornata il 28 Agosto, 2019

Per chi non la conoscesse, la GM Powertrain di Torino era nata nel 2005 in seguito ad un accordo di collaborazione tra Fiat e General Motors. Una volta terminata la comune esperienza, l’azienda è passata sotto la Opel, mantenendo il centro nel capoluogo piemontese.

Già dal nome completo, GM Powertrain Engineering Center, si capisce la caratteristica ingegneristica della società, che opera dalle parti del Politecnico e si occupa di tecnologia diesel, esportata in tutto il mondo.

In questi giorni è giunta un’interessante comunicazione su una sostanziosa ricerca di personale, nel decimo anniversario dalla sua fondazione. Infatti, tramite l’agenzia Euro Engineering (dell’Adecco), si stanno cercando 52 ingegneri da inserire proprio nel centro situato a Torino. Tra questi, circa la metà sarà neolaureato.

Sulla pagina relativa all’annuncio, troviamo alcune informazioni utili sulla figura professionale richiesta. Due aree di competenza: Ingegneria motore diesel e Ingegneria Sistemi di controllo.

Chi volesse presentare la propria candidatura, lo può fare inizialmente attraverso il sito www.euro-engineering.it (aggiornamento del 2019: sito web non più attivo). Si deve andare prima su “Jobs e Carriere”, poi, nel menù a sinistra, su “Aziende che assumono”, quindi “General Motors – Offerte di lavoro”.

Una volta segnalata la candidatura, se in linea con i profili ricercati, si verrà contattati telefonicamente, dopodiché, l’eventuale passo successivo sarà quello del colloquio presso la sede dell’azienda, in via Castelfidardo 36 (Politecnico di Torino).

Una prima notizia era già apparsa sulla versione online del quotidiano “La Repubblica”, sezione “Motori”, che aveva scritto, lo scorso 1° giugno, “il presidente di General Motors, Dan Ammann, ha annunciato un ampliamento della struttura e un nuovo piano di rafforzamento della partnership con il Politecnico di Torino”.

Mentre su Adnkronos, in un articolo relativo alla proposta di lavoro, troviamo queste utili parole “I parametri su cui si basa la scelta dei candidati tengono conto sia del livello tecnico sia delle ‘soft-skills'”.
All’interno si parla solo inglese, è quindi tra i requisiti fondamentali una buona conoscenza della lingua.

Potrebbe interessarti: Lavoro Torino e provincia.

Lascia un commento