Anagrafe Torino, orari sede centrale e decentrate

Un servizio indispensabile per i cittadini che intendono produrre alcuni tipi di documento o modificare il proprio status, che sia un cambio di residenza, la variazione dello stato di famiglia, un matrimonio, la nascita di figli…

L’anagrafe centrale di Torino e gli uffici anagrafici della periferia, distribuiti un po’ in tutte le circoscrizioni (nonostante le varie chiusure degli ultimi anni), si occupano di queste e altre pratiche.

In questa pagina ve le indichiamo tutte con le relative informazioni, come ad esempio l’indirizzo, i giorni e gli orari di apertura, i recapiti telefonici.

Emergenza Coronavirus

Sportelli accessibili solo su prenotazione telefonica (da lunedì a venerdì ore 09-12) al numero 011.01125380 (digitare poi 8 per parlare con operatore).

Aperti regolarmente:

  • Denunce dirette di nascita (da Via Carlo Ignazio Giulio 22)
  • Ufficio Funerali (corso Peschiera 193)

Meglio usufruire dei servizi online
Risorse: Certificati anagrafici online.

Le carte di identità scadute dal 31 gennaio 2020 rimangono valide fino al 31 agosto 2020.

Seguono informazioni valide nei periodi normali

Il Comune di Torino avvisa i cittadini che “in caso di elevata affluenza agli sportelli, gli uffici potrebbero sospendere prima la distribuzione dei numeri” per l’impossibilità di servire tutti gli utenti.
Per alcune pratiche è possibile la gestione online.

Circoscrizione 1 (Centro, Crocetta) – Anagrafe Centrale
In via della Consolata 23. Portatori di disabilità da via Carlo Ignazio Giulio 22. Telefono 011.01125380 (dal lunedì al venerdì ore 8-18 e sabato ore 8-13); Email info.anagrafe@comune.torino.it; PEC Servizi.Civici@cert.comune.torino.it

Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì ore 8.15-15; venerdì ore 8.15-13.50.

Circoscrizione 2 (Mirafiori Nord e Sud, Santa Rita)
In via Guido Reni 102. Telefono 011.01135280.
Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì ore 8.30-14; venerdì: 8.30-13

Strada Comunale di Mirafiori 7. Telefono 011.0113880.
Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì ore 8.30-14.30; venerdì: 8.30-13.50.

Circoscrizione 3 (Borgata Lesna, Cenisia, Cit Turin, Pozzo Strada, San Paolo)
Corso Racconigi 94. Telefono 011.011210.60/61.
Apertura al pubblico: dal lunedì al venerdì 8.10-14

Via De Sanctis 12. Telefono 011.01128768
Apertura al pubblico: CHIUSO.

Anagrafe Torino

Circoscrizione 4 (Campidoglio, Parella, San Donato)
Via Carrera 81. Telefono 011.01137245/50
Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì ore 8.30-14:30; venerdì ore 8.30-13.45.

Circoscrizione 5 (Borgo Vittoria, Lucento, Madonna di Campagna, Vallette)
Via Stradella 192. Telefono 011.01139577.
Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì ore 8.30-14:30; venerdì ore 8.30-14.

Piazza Montale 10. Telefono 011.01131060.
Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì ore 8.30-14:30; venerdì ore 8.30-14.

Circoscrizione 6 (Barca, Barriera di Milano, Bertolla, Falchera, Rebaudengo, Regio Parco, Villaretto)
Piazza Giovanni Astengo 7. Telefono 011.01132610
Apertura al pubblico: CHIUSO.

Via Leoncavallo 17. Telefono 011.01136650.
Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì ore 8.30-14.30; venerdì ore 8.30-13.50.

Circoscrizione 7 (Aurora, Madonna del Pilone, Sassi, Vanchiglia)
Corso Vercelli 15. Telefono 011.01135711.
Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì ore 8.30-14; venerdì ore 8.30-13.
Solo per prenotati iscrizioni anagrafiche, cambi indirizzo e carte d’identità elettroniche.

Circoscrizione 8 (Borgo Po, Cavoretto, Filadelfia, Lingotto, Nizza Millefonti, San Salvario)
Via Campana 30. Telefono 011.01135880-87
Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì ore 8.30-14; venerdì ore 8.30-13

Corso Corsica 55. Telefono 011.0113.5987 / 5989 / 4910. Fax 011.01135988.
Apertura al pubblico: dal lunedì al giovedì ore 8.30-14; venerdì ore 8.30-13.

  • Franco
    Certo che noi sappiamo sempre solo lamentarci di tutto e di tutti, dovremmo fare un esame di coscienza e magari invertire i ruoli così da avere un più ampio sfondo di paragone!! Leggendo le recensioni ho notato che sono solo critiche e mai elogi… credo che prima di lamentarsi uno si dovrebbe prendere la briga di documentarsi e forse scoprirà di aver esagerato… con un sorriso si ottiene di più che con una critica gratuita!!
  • Denis
    Il sabato per gli ebrei è giorno sacro di astensione. Ma gli uffici comunali potrebbero aprire, evitando disagi agli utenti
  • Carlo
    Ho rifatto la carta di identità ad aprile in via Carrera. Una gentile impiegata ha trovato a terminale come mia qualifica professionale “medico in quiescenza”. Le ho segnalato che io sono tuttora medico e tuttora all’opera e pertanto di togliere “in quiescenza”. Mi ha risposto che poteva solo togliere la intera qualifica. Ho segnalato la questione alla responsabile che mi ha detto di ritornare e compilare un modulo.
    Vorrei sapere:
    1) perché devo tornare io per un errore -verosimilmente informatico- che non è mio
    2) perché della compilazione del modulo non mi è stato accennato quando ero là.
    Grazie mille
  • Marcello
    Buongiorno, gradirei riuscire a comprendere (e una spiegazione sensata sicuramente c’è, anche se da solo non ci arrivo), per quale motivo un servizio importante come quello anagrafico ha orari di fine servizio diversi nelle varie sedi. Grazie.
  • Lucio
    Come mai il sabato non si trova un’anagrafe aperta?
  • Alessia
    Tempo di attesa all’anagrafe della circoscrizione 7… 2 ore! Complimenti
  • Mari
    Anagrafe della circoscrizione 5 un’ora prima non dà più i numeri perché per la lentezza non riuscirebbe a chiudere per le 14. Tornata per la seconda volta in un’ora sono passate 4 persone avevo 50 persone davanti. 2 sportelli aperti. Dire una vergogna è poco!!
  • Antonia
    Il servizio non si può definire rapido e senza intoppi, ma per come vengono trattati e tutelati i dipendenti pubblici direi che funziona. Non ho mai trovato una persona scortese allo sportello… e ne avrebbero motivo.
  • Piero
    Anonimo forse stai parlando di un’altro paese e non dell’italia!
    Up – Anagrafe centrale, servizio squallido.
  • Barbara
    Richiesta documentazione on line. Due giorni dopo arrivo c/o anagrafe centrale ore 9.00, tempo ritiro pratiche 10 minuti ore 9.15 in auto. Ho impiegato di più a trovare per cambiare la banconota con moneta per pagare il parcheggio. Credo che nessuna delle persone che esprima pareri negativi su funzionari allo sportello, al loro posto sarebbe più cortese anzi sono sicuro che sarebbe ancora più antipatico. Gli orari di apertura sono senza senso perché sono definiti ignorando gli orari normali di lavoro degli utenti.
  • Sabato
    E’ incredibile che il sabato l’anagrafe non sia aperta. Nei comuni piccoli di Provincia spesso l’anagrafe è aperta dalle 9 alle 12. Per i cittadini che durante la settimana lavorano e non possono recarsi all’anagrafe al mattina dalle 8 in poi, sarebbe veramente un grande aiuto ed offrireste un ottimo servizio. Spero che gli orari vengano cambiati il più presto possibile.
  • Luisa
    Circoscrizione 3 alle ore 11,00 smettono di dare numeri e chiudono alle 14,30. Evidentemente lavorano troppo. Vergogna.
  • Nadia
    Non capisco che tipo di servizio fornite al cittadino… non c’e’ un ufficio aperto il sabato!!! (neanche dopo le 14.30 dei giorni lavorativi) devo prendere un permesso x rinnovare il documento d’identità. E poi gli statali hanno il coraggio di lamentarsi!!
  • Gabriella
    Complimenti ancora una volta al servizio pubblico. Devo far saltare un giorno di scuola a mia figlia minorenne che va a scuola fino alle 14. Inoltre mio marito dovrebbe chiedere un permesso per accompagnarci. Decidiamo di andare al sabato… Non sia mai che i poveri statali con orari veramente vessatori lavorino anche di sabato!! Finirà prima o poi questo pubblico Disservizio inefficiente e Non al Servizio del Cittadino. Pagato con i Nostri Soldi! Vergogna!
  • Iena
    Lunedì 30 aprile: impossibile fare la carta di identità alle ore 13.00… anagrafe di via Leoncavallo non distribuisce più i numeri perché c’è troppa gente, penso di andare in via campana, ma è troppo tardi lì chiudono alle 12.30. allora mi sposto velocemente in corso Vercelli 15. alla mia domanda alla signora parcheggiata nel gabbiotto “per fare la carta di identità dove devo andare?”, ricevo la risposta: “l’anagrafe non c’è. oggi chiusa”. Non ho neanche preso in considerazione di andare all’anagrafe di via della consolata… avevo paura di cosa avrei potuto trovare…. già venerdì 27 aprile avevo tentato di fare la carta di identità in corso Moncalieri, misteriosamente questo ufficio è chiuso fino al 7 maggio… ah se volessi la carta elettronica devo prenotarla a un risponditore automatico… non ho parole, così mercoledì 2 maggio dovrò non lavorare per passare la mattinata in qualche ufficio. Menomale che ci sono tutti questi impiegati statali che fanno il ponte e lavorano così tanto gli altri giorni!!
  • Riccardo
    Alla prima occasione parteciperò alla fuga di cervelli all’estero dove i servizi funzionano e i cittadini pagano volentieri le tasse.
  • Pino
    Come mai le varie sedi hanno orari diversi ed inoltre il pomeriggio non sono aperti?
  • Luca
    Gradirei conoscere il genio che ha avuto la brillante idea di spostare l’anagrafe da via Monte Ortigara che tutto sommato funzionava in un sottoscala di via De Sanctis ove non funziona niente.
  • Gianba15
    Qualche anno fa ero stupito dalla rapidità e gentilezza della sede centrale anagrafe di Torino. Venerdì ore 13.20: non mi danno più il numero… si chiude alle 13.50. Il servizio mi è parso da paese ex socialista ,in qualsiasi negozio, banca, ufficio privato, se arrivi entro l’ orario di chiusura vieni servito senza problemi. Per non arrivare alla Grecia, forse si potrebbero avere orari più confacenti al pubblico che deve prendersi giornate di permesso dal lavoro per accedere ad un servizio indispensabile.
  • Roberto
    Circoscrizione n 5. Arrivata alle 11,28 n. 132 alle 12 hanno servito il n. 114 dopodiché uno ad uno gli impiegati sono scomparsi. E rimasto un unico sportello con un umano. Non so per quanto perché io me ne sono andata non avendo ormai più speranza di passare entro le 14 – orario di chiusura!! Cioè alle 14 se ne vanno e alle 12 fanno pausa pranzo! Mi verrebbe da dire W Monti e … Tutti a casa. Lo stipendio glielo paghiamo noi! Vergogna vergogna
  • Maria
    Non capisco perchè al sabato anagrafe è chiusa e l’orario nella settimana è fino alle ore 14 ma chi lavora deve assolutamente chiedere permessi… direi che gli uffici pubblici dovrebbere essere aperti con orari un po alla portata degli altri lavoratori oppure essere aperti al sabato io perrinnovare la carta d’identita dovrò assentarmi dal lavoro… aiutiamo i
    cittadini…
  • Michele
    Ieri 16 luglio mi sono recato all’anagrafe di corso Racconigi per Carta d’identità, tempo di attesa udite, udite 4 ore! Penso in nessuna altra città italiana si aspetti cosi tanto!
  • Katerina
    Mi sembra una presa in giro: si liberalizzano gli orari dei negozi e dei supermercati ma per quanto riguarda i sevizi dello stato… gli statali sono signori: il sabato Non Si Lavora!! Siamo proprio un paese del terzo mondo dove si promulgano leggi solo per… Gli Altri!
  • Stupore
    Ma come mai l’ufficio anagrafe è chiuso il sabato? è quindi necessario prendere ore di permesso dal lavoro per ritirare un documento?? nei piccoli comuni gli uffici sono aperti almeno qualche ore in mattinata.
  • Stufo!!
    Trovo veramente vergognoso dover prendere un permesso – tra l’altro lavoro fuori Torino – per potermi recare all’anagrafe. Questo e’ quanto ho dovuto fare per un semplice “stato di famiglia”. C’era molta gente e gli impiegati apparivano e sparivano dagli sportelli come degli ectoplasmi. Risultato? Ho superato l’ora di permesso e ho dovuto prendere mezza giornata di ferie. Mi sembra una beffa per un “Servizio al cittadino” che dovrebbe essere funzionale ai cittadini e, quindi alle esigenze lavorative degli stessi, ed efficiente. Ma tant’e’… La gentilezza o la scortesia degli impiegati non la prendo neppure in considerazione: ripeto, sembravano degli ectoplasmi… Lunghe assenze dagli sportelli…
  • Giacomo
    Oggi ponte, ufficio di una certa importanza, ponte. un po di intelligenza almeno facevate in modo di rendere operativo almeno un ufficio. ma si che ce ne frega siamo in italia
  • Gabri
    Venerdì 2 novembre mi sono recata all’anagrafe centrale per un atto notorio. Arrivata davanti alla cancellata, con mio stupore e di molti altri, leggiamo il cartello affisso sulla cancellata, che diceva, che tutti gli uffici anagrafici di torino erano chiusi per il ponte. sembrava di essere su scherzi a parte, ma era l’amara verità. come possono accadere cose del genere nel 2012? siamo costretti a chiedere ore di permesso. E poi, il sabato?…
  • Giovanna
    Per rinnovare il documento di identità fate come gli impiegati pubblici: ogni 10 anni (tanto dura la carta di identità) si prende un permesso per andare in comune a rinnovarla.
  • Cosimo
    Sorpresa!! Questa mattina 26 aprile 2013 mi reco all’ufficio anagrafe di via Leoncavallo, 17 e con sommo stupore trovo un cartello che informa che il direttore ha deciso la chiusura per ponte, fregandosene delle esigenze dei cittadini. Avevo la necessità di rinnovare la carta di identità che mi serve per la prossima settimana per lavoro in trasferta. Per le esigenze di ponte dell’ufficio io ho dovuto rinunciare ad una opportunità di lavoro. Con me questa mattina ci saranno state almeno altri 10 cittadini (altri ne saranno arrivati dopo) che hanno condiviso con me un disagio. Capisco che molti cittadini avranno fatto ponte, ma chiudere un ufficio pubblico mi sembra fuori da ogni logica. In questo situazioni credo sia opportuno, anzichè chiudere l’ufficio, farlo lavorare a ranghi ridotti. Con disagio, Cosimo
  • Anonimo
    Non e possibile che per fare la carta d identità bisogna perdere una giornata di lavoro.aprire di sabato mezza giornata? se avete bisogno di qualcuno che è disposto a lavorare il sabato io ci sono

Lascia un commento