Chiusura scuole Torino e provincia. Situazione aggiornata

23 / 02 / 2020
Per chiusura scuole dovute al Coronavirus leggi qui: Scuole chiuse a Torino.

01 / 02 / 2019
Allerta arancione nella zona meridionale del Piemonte, a causa della neve che sta cadendo sul nostro territorio. Soprattutto Valli Tanaro, Belbo, Bormida e Scrivia.

Allerta gialla, invece, per novarese-verbano, alta Valsusa, valli Chisone, Po, Varaita, Maira e Stura, torinese, colline e pianure del cuneese.

Per quanto riguarda la chiusura delle scuole, la Regione avverte i cittadini che ci si deve rivolgere presso il Comune.

Informazioni

Nel dubbio telefonare ai vigili urbani o visitare il sito web del proprio Comune per ottenere maggiori dettagli e aggiornamenti

Aggiornamenti sull’allerta meteo sul sito della Protezione Civile: Regione Piemonte Protezione Civile.

Notizie sul nostro portale: Torino maltempo.

Seguono articoli del passato

24 / 11 / 2016 – Allerta maltempo in Piemonte. A Torino Murazzi allagati, piena del Po. Chiuso il ponte di via Bologna. Istituti scolastici resteranno aperti a Torino. Nei pressi di Torino, scuole (di ogni ordine e grado) chiuse (venerdì 25 novembre) a Carmagnola, Carignano, La Loggia, Lombriasco, Pancalieri e Vinovo. Così come a Giaveno.
Chiusura di ogni istituto scolastico a Lanzo, Torre Pellice, San Secondo di Pinerolo, Bricherasio, Prarostino, Porte e Villar Pellice.
Chiusura scuole a Pinerolo, sia venerdì che sabato. A Nichelino il 25, 26 e 27 novembre. Si sta a casa anche a Moncalieri. Aperte a Orbassano.
Ad Avigliana chiuse le scuole Anna Frank e il micronido Alice.
Scuole chiuse anche a Susa, Sestriere, Chianocco, Bussoleno, San Giorio e Almese. Anche licei e istituti professionali di Susa e Bussoleno.
Borgone, Sant’Antonino, Vaie, Villar Focchiardo chiuderanno se la situazione dovesse peggiorare.
A Settimo Vittone, le scuole chiuse riapriranno, invece, venerdì 25 novembre. Val della Torre, scuole chiuse oggi.

05 / 02 / 2015 – Aggiornamento (ore 20.00). Il Comune di Torino segnala che venerdì 6 febbraio tutti i servizi, nonostante l’arrivo della neve in città, saranno regolari: nessuna chiusura scuole, quindi, aperte come sempre; così come saranno attivi trasporti, servizi sociali ecc. .
Il Comune ha garantito che non vi saranno problemi per la viabilità, poiché in serata al posto della neve è prevista la pioggia.
Precedente aggiornamento (ore 16.00). Per la nevicata che sta coinvolgendo Torino in questi giorni, non sono state decise chiusure delle scuole. Nel caso, inseriremo le informazioni in questa pagina.
Il Comune di Grugliasco ha già segnalato che le scuole saranno aperte.
Chiuse tutte le scuole di Giaveno (venerdì 6 febbraio), tranne l’Asilo Nido Comunale. La nostra comunicazione è stata inserita qui, in un articolo del 2012, poiché numerosi lettori, cercando in rete (internet), si sono ritrovati in questa pagina. Ritornate per eventuali aggiornamenti.

29 gennaio 2012 – Neve a Torino: chiusura di tutte le scuole (anche università).
Aggiornamento 5 – Lunedì 30 gennaio, a Torino le scuole saranno chiuse, di ogni ordine e grado, inclusi asili nido e scuole materne su tutto il territorio comunale. L’Università di Torino e il Politecnico hanno comunicato la chiusura delle proprie Sedi. Chiusi anche i centri per persone anziane o disabili e i cimiteri. Nella notte atteso qualche fiocco di neve, probabilmente solo in collina.
Aggiornamento 4 – La nevicata si sta attenuando a Torino, un po’ in collina, fino a lunedì mattina, 30 gennaio (le scuole saranno chiuse).
Aggiornamento 3 – Al lavoro i mezzi per lo sgombero neve. Prima sui corsi più grandi e le zone di maggio traffico, dopodiché anche nelle vie secondarie. Servizio pulizia anche presso le zone dei mercati. 64 mezzi sono in azione nella zona collinare.

Consiglio: Se non è indispensabile, rimanere a casa e utilizzare i veicoli il meno possibile. Ricordarsi delle catene anti neve o montare i pneumatici termici (obbligatorio uno o l’altro sistema, nelle strade della provincia).

Continuerà a nevicare, secondo le previsioni, nel pomeriggio e la notte sulla collina (sono previsti infatti altri 5 cm fino a domani mattina) mentre in città dovrebbe smettere di nevicare entro la serata.

Aggiornamento 2 – Scesi 10-15 centimetri in città e 20-35 in collina. La nevicata potrebbe continuare nelle ore pomeridiane (domenica 29 gennaio).
Il Comune di Torino ricorda di “provvedere alla pronta rimozione della neve dagli spazi di pertinenza al fine di evitare pericolose e durature formazioni di ghiaccio”.
I mezzi adibiti alla messa in sicurezza delle strade sono all’opera in collina.
L’invito, come al solito in queste circostanze, è quello di limitare l’uso dell’automobile, se non strettamente necessario.

29 / 01 / 2012 – I sindaci del territorio provinciale stanno valutando caso per caso sull’opportunità di chiudere nei rispettivi Comuni le scuole di ogni ordine e grado. La Provincia di Torino non ha emanato alcuna ordinanza per chiudere le scuole superiori di propria competenza, ma nei singoli Comuni tuttavia i primi cittadini stanno decidendo come regolarsi nei confronti della popolazione scolastica. La Città di Torino ha già deciso che ogni scuola domani resterà chiusa. Uomini e mezzi della Provincia di Torino sono al lavoro sulle strade per coordinare gli interventi di sgombero neve e fino a questo momento non registrano particolari emergenze. Resta alto nella notte però il pericolo ghiaccio per il previsto calo delle temperature.
Per ogni Comune della provincia contattare direttamente gli uffici municipali di competenza. Online esistono tutti i siti ufficiali contenenti i vari canali di contatto. In alternativa contattare la Polizia Municipale.
Di seguito alcuni Comuni che hanno notificato online le proprie decisioni:
Cambiano (scuole chiuse), Chieri (nessuna comunicazione), Carmagnola (scuole chiuse), Chivasso (scuole aperte), Collegno (scuole aperte), Ivrea (scuole aperte), Moncalieri (scuole chiuse), Orbassano (nessuna comunicazione), Pinerolo (nessuna comunicazione), Rivalta (scuole aperte), Rivoli (scuole aperte), Settimo Torinese (scuole chiuse), Venaria (scuole aperte).

(Fonte Provincia di Torino)

28 gennaio 2012 – Aggiornamento 1 – A Torino ci si aspetta una nevicata, questa sera, che potrebbe portare dai due (città) ai cinque centimetri (collina). Per domani, invece, circa 10 centimetri in pianura e 15 in collina.

27 gennaio 2012 – Dopo tante settimane di attesa, saltato anche il periodo natalizio -che diventa caratteristico quando si dipinge di bianco-, sembra che Torino sia pronta. Si, pronta a ricevere una spruzzata di neve. Infatti, secondo le previsioni del tempo, dovrebbe nevicare questo sabato, 28 gennaio, in seguito ad una debole pioggia. Prima in collina (qualche centimetro) e poi in pianura. La nevicata dovrebbe poi proseguire anche la domenica, 29 gennaio.

25 novembre 2010 – Secondo le previsioni meteo, che si occupano del territorio torinese e del Piemonte, dovrebbe iniziare a giungere nel capoluogo una prima spruzzata di neve, già questa notte. Veramente poca, a dire il vero, circa 1-5 mm che, probabilmente, passeranno inosservati poiché il manto bianco scomparirà nel corso della mattinata di domani.
Di ben diverse proporzioni sarà invece la nevicata che si riverserà sulla città da sabato notte a domenica pomeriggio (27, 28 novembre). Si prevedono, infatti, dai 5 ai 10 cm. Niente di allarmante, questo è certo, ma abbastanza per assistere ai primi lanci di palle di neve che tanto divertono i più piccoli, e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *