Giro d’Italia, partenza da Torino. Tappe in Piemonte

Dopo dieci anni e in occasione del 160° anniversario dell’Unità d’Italia, il Giro d’Italia tornerà a Torino per la prima tappa. La Grande Partenza avverrà infatti in Piemonte con una cronometro individuale per le strade del capoluogo.

Poi sarà la volta di Stupinigi per una tappa da velocisti che li porterà fino a Novara. La terza giornata si svolgerà da Biella a Canale, nel cuneese.

Il Giro toccherà in seguito le altre regioni per tornare nuovamente dalle nostre parti nel corso della 19° tappa, una salita all’Alpe di Mera, Valsesia e infine una partenza da Verbania.

104° Giro d’Italia 2021 dall’8 maggio.

Tutti gli aggiornamenti, i risultati, le classifiche, si possono reperire sul sito della Gazzetta dello Sport, alla pagina www.giroditalia.it. Le dirette tv, invece, su Rai Sport e su Rai Tre.

Torino, vista panoramica dalla Gran Madre

Seguono articolo del passato

2016
Giro d’Italia, tappa finale a Torino. Blocco traffico e deviazione trasporti
Anche quest’anno il Giro d’Italia farà tappa a Torino, e non una qualsiasi, ma quella finale, di chiusura. La 99° edizione, che coinvolge il ciclismo a livello internazionale, terminerà domenica 29 maggio, proprio per le strade del capoluogo piemontese.
Tuttavia, già il 26 maggio (giovedì), il Giro toccherà la zona nord-ovest della città, durante la tappa Muggiò-Pinerolo.
Il traguardo, invece, che determinerà il vincitore di quest’anno, sarà in piazza Gran Madre, sulle rive del fiume Po, davanti all’immensa piazza Vittorio Veneto e sotto le colline torinesi.
Non accadeva da 34 anni (era il 1982) che il Giro d’Italia terminasse a Torino. Allora vinse Bernard Hinault, un francese. Ovviamente, come è prevedibile, vi sarà una grande mobilitazione in città domenica prossima, con conseguente blocco del traffico e deviazione dei trasporti pubblici (ore 12.30-15.30: blocco traffico e deviazione trasporti, da sabato 28 maggio ore 21 a domenica 29 maggio ore 21.30 circa: blocco del traffico

Per informazioni: Polizia Municipale (telefono 011.01138272 – 011.01138273, email vigili.urbani@comune.torino.it); GTT (online www.gtt.to.it – numero verde 800.019152)

2015
Aggiornamento: in fondo trovi indicazioni utili sulle modifiche decise per i trasporti pubblici di Torino, sia sabato che domenica.
Domenica prossima, 31 maggio, si prospetta un importante appuntamento per tutti gli appassionati di ciclismo e per gli sportivi in generale. Infatti, per la chiusura del mese, il Giro d’Italia farà tappa nel capoluogo piemontese, dopo aver toccato Sestriere il giorno prima. Da Torino a Milano, lungo 178 chilometri da percorrere sulle due ruote senza mai fermarsi. Si tratta, ovviamente, di un tragitto senza salite o discese, tutto in pianura.
L’ultima tappa della famosa manifestazione ciclistica, tra le più note del mondo, dunque, coinvolgerà i due capoluoghi, quello piemontese e quello lombardo. Torino, che sarà Capitale Europea dello Sport e il traguardo finale a Milano, che ben si amalgama con un altro grande evento internazionale, l’Expo.

Oltre alle due province già citate, abbiamo anche Vercelli e Novara. Partenza prevista verso le 12.30 e arrivo, a seconda della velocità media sostenuta, tra le 16.57 e le 17.27. A Torino si darà il via in piazza Solferino, poiché tutte le altre grandi piazze saranno occupate da eventi come il Jazz Festival il Fringe e l’Ostensione della Sindone. Deviazione trasporti pubblici a Torino, sia nel corso della giornata di sabato 30, che di domenica 31 maggio. Sul sito GTT troverete tutte le indicazioni per ogni linea coinvolta dalla variazione.

2013
Il Giro d’Italia, iniziato lo scorso 4 maggio a Napoli, “approderà” nella nostra regione venerdì 17 maggio, passando per Cherasco, Cervere, Bardonecchia, Cesana, Ivrea.

Lascia un commento