La Notte dei Ricercatori, programma Torino

La prossima Notte dei Ricercatori si svolgerà venerdì 25 settembre a Torino e in altre città del Piemonte. Si tratta della 10° edizione del tradizionale appuntamento con la ricerca.

Siamo soli nell’Universo? Come si spiega il fenomeno delle stelle cadenti? Quanti dubbi esistenziali avvolgono il nostro passaggio sul pianeta chiamato Terra? Tra dubbi risolti e domande -ancora- senza risposta, la curiosità aumenta e con essa anche la sete del sapere, colmabile solo con la ricerca e lo studio.

Ormai da diversi anni, la Notte dei Ricercatori appassiona sempre più persone; sia coloro che scrutano spesso il cielo stellato e s’interessano all’universo che ci accoglie, sia quelli che, una volta l’anno, un po’ per curiosità, si avvicinano a questo mondo che fa sognare ad occhi aperti.

L’evento scientifico aperto a tutti è stato programmato per venerdì 25 settembre, qualche giorno dopo l’inizio dell’autunno, in pieno centro a Torino. Tra piazza Castello e via Po 17, nonché in molti musei della città.

Per informazioni consulta il programma allestito per Torino (e le altre città del Piemonte), disponibile online alla pagina www.nottedeiricercatori.it/.

Segue articolo dello scorso anno.

A partire dalle 17, e fino a mezzanotte, piazza Castello ospiterà tutti i cittadini interessati con una serie di appuntamenti a “contatto con le stelle”.
Spettacoli, giochi, esperimenti con i ricercatori (oltre 500, provenienti dall’Università di Torino e dal Politecnico), in più di 50 stand. In programma dibattiti, musica e caffè con gli scienziati.
Musei aperti e a ingresso gratuito: Museo di Anatomia umana, Museo Lombroso e Museo della Frutta (navetta gratuita da piazza Castello al Palazzo dei Musei in corso Massimo d’Azeglio 52), dalle 18 alle 24. Anche le visite guidate saranno grautite, per grandi e bambini. I musei saranno presenti in piazza Castello presso lo stand 37 e coinvolgeranno i passanti in esperimenti, attività didattiche.
XKé? : Laboratorio della curiosità (laboratoriocuriosita.it)
In via Po 17 uno spettacolo teatrale alle 20.30: “C’era una volta un neurone… storia di un groviglio chiamato cervello”.
Questi sono solo alcuni degli appuntamenti.

Lascia un commento