Infini.To, il Planetario di Torino online. Per tutte le età

Stiamo attraversando un periodo davvero difficile oltre che surreale, mesi di incertezza, timori, con lunghe settimane barricati in casa, senza poter uscire se non per motivazioni di necessità.

A pagarne il prezzo vi sono tante aziende, molti commercianti, ma anche luoghi di cultura, ricerca, scienza, con tutto il personale che ci lavora.

Leggi tutto

Viaggi su Marte e ritorno sulla Luna. Torino protagonista

Ci siamo ormai abituati a vedere l’Italia come paese protagonista nei viaggi spaziali. Non solo per i grandi astronauti che la rappresentano, da Luca Parmitano a Samantha Cristoforetti, ma anche per l’enorme contributo della nostra industria aerospaziale, nella realizzazione dei moduli e delle sonde, ad esempio.

In questo settore Torino è una delle città protagoniste, grazie alla Thales Alenia, che negli anni ha saputo costruirsi un’ottima reputazione in ambito internazionale.

Leggi tutto

Planetario di Torino, astronomia e divertimento. Orari e biglietti

Molti conoscono Infini.To, ma non tutti sono riusciti a visitarlo. In questa pagina vogliamo segnalarvi le informazioni utili per una bella visita, presso una struttura davvero affascinante, una vista panoramica sull’universo.

Il Planetario di Torino, Museo dell’Astronomia e dello Spazio, nasce nel 2007 da un’iniziativa dell’INAF (Istituto Nazionale di Astrofisica) e si trova sulla collina di Pino Torinese.

Leggi tutto

Torino svilupperà moduli per Stazione Spaziale di Axiom

Importanti notizie giungono a Torino per il settore industriale. La famosa Stazione Spaziale di Axiom, la prima privata, ha scelto il capoluogo piemontese per lo sviluppo di due moduli pressurizzati.

Thales Alenia Space (67% Thales e 33% Leonardo) ha firmato un accordo con la società di Houston, scelta dalla NASA per integrare i nuovi moduli con quelli della ISS (Stazione Spaziale Internazionale). Si parla del 2024 come data utile per completare la missione.

Leggi tutto

Coronavirus nell’aria per 3 ore. Vero? L’OMS non è d’accordo

Sta circolando all’impazzata una notizia che riguarda il Covid-19 e la permanenza del virus nell’aria per tre ore.

Prima di tutto chiariamo che si tratta di uno studio “vecchio”, che risale allo scorso 17 marzo 2020 e che invece viene fatto passare per recente. Evidentemente alcuni quotidiani non sanno più cosa scrivere per attirare l’attenzione.

Leggi tutto

Contro Coronavirus, studio di Torino: vitamina D

In questo periodo sono numerose le ricerche, a livello mondiale, per studiare a fondo il Covid-19, il nuovo Coronavirus. Tante le ipotesi curative e diversi i farmaci che sembrano poter aver un ruolo importante nella lotta al virus.

Tra queste citiamo un recente studio che proviene dall’Università degli Studi di Torino, condotto da Giancarlo Isaia, docente di Geriatria e Presidente dell’Accademia di Medicina di Torino, e da Enzo Medico, professore ordinario di Istologia.

Leggi tutto

Sette anni fa la scomparsa di Rita Levi-Montalcini

Importante personalità torinese della scienza

30 / 12 / 2019 – Esattamente sette anni fa, la notizia della sua scomparsa. Rita Levi-Montalcini, un grande personaggio torinese che ha saputo portare il nostro Paese “ai piani alti” nel mondo della scienza. Una donna forte, cresciuta in un periodo storico difficile e in una società dove non c’era spazio per chi nasceva “femmina”, soprattutto nell’ambito professionale, nella ricerca, ne lavoro qualificato.

Leggi tutto

La Notte dei Ricercatori, programma Torino

La prossima Notte dei Ricercatori si svolgerà venerdì 25 settembre a Torino e in altre città del Piemonte. Si tratta della 10° edizione del tradizionale appuntamento con la ricerca.

Siamo soli nell’Universo? Come si spiega il fenomeno delle stelle cadenti? Quanti dubbi esistenziali avvolgono il nostro passaggio sul pianeta chiamato Terra? Tra dubbi risolti e domande -ancora- senza risposta, la curiosità aumenta e con essa anche la sete del sapere, colmabile solo con la ricerca e lo studio.

Leggi tutto

Notte dei Ricercatori a Torino. La scienza divertente in piazza Castello

Per edizioni recenti, leggi qui: La Notte dei Ricercatori.

Ritorna puntuale, come ogni anno, l’appuntamento con la ricerca, la scienza, raccontata e spiegata ad un vasto pubblico di “non professionisti” del settore ma desideroso di sapere, di conoscere questa materia in modo divertente.

La Notte dei Ricercatori è stata organizzata in piazza Castello e si svolgerà domani pomeriggio, venerdì 25 settembre, dalle 17 in poi. Per questa edizione di Torino è stata anche introdotta un’interessante novità. L’iniziativa si fa in due, proponendo alcuni appuntamenti anche presso il Rettorato dell’Università (nel cortile interno).

Leggi tutto

Big Bang, Ginevra vuole creare un Buco Nero. In diretta, fine del mondo?

Il Big Bang, l’origine dell’Universo. E’ questo l’intento degli scienziati che stanno per “accendere” l’LHC (Large Hadron Collider), al Cern (European Organization for Nuclear Research) di Ginevra.

Il più grande acceleratore di particelle al mondo. Ventisette chilometri di tunnel attraversati da protoni che, nel giro di qualche giorno, si scontreranno creando così, in miniatura, le condizioni iniziali nostro spazio-tempo.

Leggi tutto