Museo d’Arte Contemporanea al Castello di Rivoli. Orari e prezzi

Tra le varie realtà culturali presenti in Torino e provincia non può sicuramente mancare il Museo d’Arte Contemporanea ospitato presso il Castello di Rivoli, affascinante struttura juavarriana, dalla quale si gode di un bellissimo panorama, fino a scorgere la Basilica di Superga, che sovrasta il capoluogo piemontese.

Fondato nel 1984, forte dei suoi 36 anni di esperienza, propone al pubblico diverse mostre durante l’anno, con particolare “attenzione verso i molteplici linguaggi espressivi del contemporaneo“.

Biblioteca, archivio e centro multimediale completano un’offerta davvero completa, indirizzata sia verso persone “alle prime armi” in ambito artistico, sia verso esperti del settore, artisti, studiosi e studenti.

Da segnalare, parlando di studenti, i percorsi scolastici organizzati presso il museo, ma anche in classe, con l’ausilio del servizio trasporto, un autobus a disposizione delle classi e degli insegnanti che programmano una visita didattica.

Museo d’Arte Contemporanea – Castello di Rivoli

Veniamo ora ad alcuni dettagli tecnici, come le aperture al pubblico, l’indirizzo, le tariffe e i contatti.

Orari del museo, Castello di Rivoli

Da martedì a venerdì: dalle 10 alle 17.
Sabato, domenica: dalle 10 alle 19.
Chiusura il lunedì (aperto, però, a Pasquetta), il 1° maggio e il 25 dicembre.

Prezzi dei biglietti d’ingresso

8,50 euro.
6,50 euro (ridotto under14, pensionati, docenti, studenti, militari…).
Gratuito (under 11, portatori di disabilità e accompagnatori, Abbonamento Musei).
Visite guidate per le scuole: 5 euro (tariffa per studente).

Per altre riduzioni e per le mostre in corso (e future) consultare il sito web.

Informazioni

Castello di Rivoli Museo d’Arte Contemporanea
Piazza Mafalda di Savoia – 10098 Rivoli (Torino)
Telefono: 011.9565293.
Sito web: www.castellodirivoli.org.

Dipartimento Educazione
Telefono 011.9565213 – Email educa@castellodirivoli.org
Su Facebook: Dipartimento Educazione Castello di Rivoli

Museo accessibile ai portatori di disabilità.

Gli anni scorsi, grazie ad un accordo tra il museo di Rivoli e la GAM di Torino, è stato designato un unico direttore, con l’incarico di gestire entrambe le realtà museali piemontesi. L’eletta è Carolyn Christov-Bakargiev, che ha preso il posto di Danilo Eccher (Gam) e Beatrice Merz (Rivoli). L’annuncio è stato dato nel maggio del 2015, mentre la presentazione ufficiale ha avuto luogo a metà settembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *