Giornata della Memoria. Iniziative a Torino

Torino si prepara, come ogni anno, all’importante evento in ricordo delle vittime dell’olocausto.
Per la Giornata della Memoria, fissata al 27 gennaio, sono in programma diverse iniziative: da incontri a spettacoli teatrali, dagli appuntamenti dedicati a bambini e ragazzi alla musica, dalle celebrazioni delle istituzioni alle mostre.

Tradizionalmente si inizia con la Commemorazione e l’omaggio alle lapidi dei caduti, presso il Cimitero Monumentale, in corso Novara 135 (ore 9.30), piazzale Tancredi Falletti di Barolo 135A, con la partecipazione del Sindaco, le autorità civili e militari, i rappresentanti delle associazioni.
La giornata istituzionale proseguirà poi nell’aula del Consiglio Comunale (ore 11.30).

Intanto, nel resto della città, altri eventi si alterneranno in diversi luoghi e attraverso differenti forme.

Dalle biblioteche civiche di Torino ai musei, dalle associazioni al Comune, dalla Regione alla Prefettura, dai teatri ai circoli, sono numerosi i luoghi che si preparano per organizzare un evento legato al Giorno della Memoria.

Tra gli altri appuntamenti proposti a Torino, in occasione del 75° anniversario della liberazione dei prigionieri di Auschwitz (Giornata della Memoria), segnaliamo:

  • Presso il Cinema Massimo di via Verdi, il film “Il pianista” di Roman Polanski (martedì 28 gennaio 2020 ore 18) e il film “Passaporti per il Paraguay” di Robert Kaczmarek (martedì 4 febbraio 2020 ore 21)

Qui sotto, in “Risorse”, trovate il programma completo (in formato pdf) da poter consultare, contenente indirizzi e orari delle iniziative.

Risorse

Giorno della Memoria a Torino

Di seguito appuntamenti del passato

Spettacolo “Il sospetto”. Venerdì 30 gennaio, “Il sospetto”, presso il Teatro Giulia di Barolo, in piazza Santa Giulia 2 bis a Torino. Spettacolo per la Giornata della Memoria. Produzione Thealtro. Ingresso a 12 euro (ridotto a 10). Per informazioni: email teatrogiuliadibarolo@gmail.com – telefono 348.6444852.

Spettacolo “L’ultima lettera di Shylock”. Al Teatro Astra, Fano e Viviani alla ricerca di Shakespeare (da “Il Mercante di Venezia”). Martedì 27 gennaio, alle 21, per il “Giorno della Memoria”. Informazioni su fondazionetpe.it.

Opera per bambini al Piccolo Regio. “Brundibàr” di Hans Kràsa. Regista, Riccardo Fracchia. Martedì 27 e mercoledì 28 gennaio (alle 10.30) per le scuole e, sempre martedì 27 gennaio ma alla sera (alle 20.00), per la famiglia (continua…).

Il Consiglio Regionale ha comunicato il programma relativo agli appuntamenti organizzati in occasione della Giornata della Memoria. Il ricordo per le vittime della Shoah sarà caratterizzato da diverse iniziative, celebrazioni, nella giornata di lunedì 27 gennaio. Gli eventi, presentati al Museo Diffuso della Resistenza, comprendono, oltre al saluto solenne presso il Cimitero di Torino, convegni, esibizioni musicali, spettacoli teatrali. In programma anche un flash mob di associazioni e studenti.
Comba: “Il 27 gennaio è una data che deve essere confermata nella nostra coscienza ma soprattutto in quella dei giovani”.
Bisacca: “la nostra società sta attraversando un periodo difficile”. Dobbiamo disseminare valori di democrazia anche in un momento di difficoltà economiche“.
Fassino: “Non possiamo dimenticare tragedie recenti come quelle della Bosnia oppure il riaffermarsi del revisionismo storico, che in paesi come la Grecia ha fatto emergere forze dichiaratamente nazifasciste“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *