Referendum, cercasi scrutatori a Torino

Non tutti ne sono a conoscenza, ma nel 2020 era stato programmato un referendum costituzionale relativo al “taglio” del numero dei parlamentari.

La data di apertura delle urne era stata fissata per domenica 29 marzo. Poi, come era prevedibile già settimane prima, la tornata elettorale è stata sospesa e rinviata per l’emergenza Covid-19.

Da pochi giorni il Ministero dell’Interno ha comunicato le nuove date:

  • domenica 20 e lunedì 21 settembre 2020

La prima differenza che notiamo riguarda la durata: non più solo la domenica ma anche il lunedì, come si usava fino a sei anni fa. Questo, probabilmente, perché il flusso di elettori sarà regolato in base a norme restringenti, sempre per via del rischio contagio da Coronavirus.

Il Comune di Torino si sta organizzando per preparare le votazioni, partendo dalla ricerca dei componenti del seggio. In un comunicato ha fornito tutte le indicazioni utili per coloro che vogliono candidarsi al ruolo di scrutatore.

Iniziamo dai requisiti:

  • essere elettori del Comune di Torino
  • iscritti all’Albo degli scrutatori
  • essere disoccupati/inoccupati o studenti

Quando e come fare domanda?

  • dal 27 luglio al 17 agosto 2020

Non è possibile candidarsi e contemporaneamente iscriversi all’Albo degli scrutatori.

La richiesta va inoltrata online, tramite credenziali (SPID, TorinoFacile, CIEid, CNS) o tramite codice inviato via sms. Tutte le informazioni sul sito web di TorinoFacile (vedi sotto).

Risorse

Quanto durerà il servizio ai seggi elettorali?
Inizia alle 15.30 del sabato e solitamente termina prima di cena. Poi la domenica mattina dalla 06.45 fino alle 23.00 di sera. Infine lunedì dalle 07.00 a fine giornata (alle 15.00 viene chiuso il seggio, dopodiché iniziano le operazioni di scrutinio).

Informazioni

Ufficio Elettorale
Corso Valdocco 20, Torino
Telefono 011.01125245- 011.01125229
email: elettorale@comune.torino.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *