Festa San Giovanni, Torino: dai fuochi d’artificio ai droni luminosi

Per il 2020 leggi: San Giovanni al cubo.

Se invece vuoi rivivere l’emozione del passato con alcuni video e foto dei fuochi, leggi: San Giovanni, Torino. Foto e video.

Seguono articoli precedenti.

2019. Riprendiamo il nostro articolo di qualche tempo fa per ricordare ai torinesi il programma per i festeggiamenti di San Giovanni.

Come anticipato, l’evento clou non saranno i fuochi d’artificio, che dallo scorso anno non vengono più utilizzati, bensì un’assoluta novità, uno spettacolo di luci e di colori reso possibile da circa 200 droni. Inoltre, dopo la prentesi di piazza Castello, l’evento torna alla base, in piazza Vittorio Veneto.

Confermata l’accensione del Farò in piazza Castello, alle 22.00 del 23 giugno.

Di seguito trovate il programma completo di questi giorni e indicazioni sui trasporti.

Risorse
Programma Festa di San Giovanni sul sito del Comune di Torino

2018. Ci sono grandi novità per questo 2018. In occasione della tradizionale festa patronale di San Giovanni, il 24 giugno, non saranno organizzati i classici fuochi d’artificio in piazza Vittorio Veneto/lungo Po a Torino.

Dopo l’ultima edizione “blindata”, per tutelare la sicurezza dei cittadini in seguito ai fatti di piazza San Carlo (circa 1500 feriti durante la visione su maxi schermo della partita di Champions League della Juventus), e in considerazione delle numerose manifestazioni di contrarietà verso i giochi pirotecnici, colpevoli di creare disagio agli animali domestici, come cani e gatti, il Comune ha deciso di adottare un nuovo sistema, particolarmente tecnologico.

Al posto dei “botti”, in cielo troveranno spazio dei droni luminosi, a basso impatto acustico ed ambientale.

Sarà un evento esclusivo, innovativo e sperimentato per la prima volta in Europa, che ci consentirà di celebrare la ricorrenza proseguendo la lunga tradizione dell’atto finale con spettacolo di luci e musica, rispettando l’ambiente e senza il fragore non sempre gradito dai cittadini“, han dichiarato Paola Pisano (assessore all’Innovazione) e Roberto Finardi (assessore allo Sport e Tempo Libero).

Lo spettacolo sarà reso possibile grazie al movimento e alle evoluzioni luminose di circa 200 droni, che formeranno delle figure colorate.

San Giovanni a Torino, droni al posto dei fuochi artificiali

Confermate le altre iniziative che caratterizzano il periodo precedente al 24 giugno: dal corteo storico al farò in piazza Castello. Il programma ufficiale è stato divulgato negli scorsi giorni. Tra le novità, un concorso per pasticceri e panificatori, invitati a scegliere un dolce che possa rappresentare Torino.

Chissà come verrà accolta, dai cittadini, questa novità.

Lascia un commento