Gianni Agnelli, oggi l’anniversario della scomparsa

Gianni Agnelli, 17 anni senza l’Avvocato

24 / 01 / 2020 – E ora sono diciassette, gli anni trascorsi dalla morte dell’Avvocato, Gianni Agnelli. Uno dei torinesi più famosi e ricordati, sia per quanto riguarda la sua passione calcistica legata alla Juventus, sia per la sua guida industriale a capo della Fiat, e sia per il suo stile (di vita, nel vestire e nelle interviste, con le sue, ormai passate alla storia, espressioni verbali, i suoi motti e i soprannomi spesso dati ai calciatori).

Amato e odiato, sicuramente una figura di rilievo che manca alla Torino dei nostri giorni. Scomparve il 24 gennaio del 2003, all’età di 81 anni.

Fiat Sen. con Avv.-1940Nella foto qui sopra: Gianni Agnelli insieme al nonno Giovanni Agnelli Senior (1940) – Fonte: Wikipedia, User “Dgtmedia – Simone”.

Giovanni Agnelli, nato a Torino il 12 marzo 1921 e morto a Torino il 24 gennaio 2003, era figlio di Edoardo Agnelli e della principessa Virginia Bourbon del Monte, secondogenito di sette. Spesso veniva soprannominato “l’Avvocato”. Sposò Marella Caracciolo dei Principi di Castagneto. Ebbe due figli, Edoardo e Margherita.

Agnelli, sinonimo di Juventus, di Fiat. Diventa prima presidente della squadra bianconera e in seguito, nel 1966, anche dell’azienda, fondata dal nonno, Giovanni Agnelli.

Seguono articoli precedenti

24 / 01 / 2013 – Dieci anni sono ormai trascorsi dalla scomparsa di Gianni Agnelli, l’Avvocato (Torino, 12 marzo 1921 – Torino, 24 gennaio 2003). Dalla Fiat alla Juventus, dall’industria allo sport, un’importante figura per la città di Torino e per l’Italia.

24 / 01 / 2011 – Era il 24 gennaio del 2003 quando Gianni Agnelli ci lasciò, all’età di 81 anni. Con lui scomparve una grande “fetta” di storia italiana, sportiva, industriale e non solo.

RISORSE
Biografia Gianni Agnelli su Wikipedia
http://it.wikipedia.org/wiki/Gianni_Agnelli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *