Torino, Covid-19: abbonamenti GTT non utilizzati

Giorni fa avevamo riportato una comunicazione della Sindaca di Torino, Chiara Appendino, in merito agli abbonamenti GTT inutilizzati a causa dell’emergenza Covid-19, il nuovo Coronavirus.
Disse chiaramente che non sarebbe stato possibile procedere con il rimborso ma che il Comune avrebbe chiesto fondi per poter prolungare la validità dei titoli di viaggio.

Il blocco quasi totale in tutta Italia, la chiusura delle scuole e di molte attività ha lasciato molti cittadini a casa senza poter in nessun modo muoversi, spostarsi, se non per esigenze lavorative, di salute e di necessità. I mezzi pubblici, per circa due mesi, sono stati limitati ed erano praticamente vuoti.

Il Gruppo Torinese Trasporti ha realizzato una pagina web, online, dove vengono elencate le regole da applicare in questi casi, come ad esempio:

Posso richiedere il rimborso o la modifica del periodo di validità di un abbonamento?
Se la richiesta viene presentata PRIMA DELL’INIZIO DEL PERIODO DI VALIDITÀ, per gli abbonamenti settimanali e mensili è consentito lo spostamento del periodo o la sostituzione con un titolo di maggior valore previo pagamento della differenza, ma non è ammesso il rimborso. Per tutti gli abbonamenti annuali è invece possibile scegliere tra: lo spostamento del periodo di validità senza costi a carico del cliente oppure la sostituzione con un titolo di maggior valore previo pagamento della differenza oppure il rimborso integrale con deduzione di € 5,00 a titolo di spese amministrative.
Se le richiesta viene presentata DOPO L’INIZIO DEL PERIODO DI VALIDITÀ (cioè dal lunedì della settimana di validità per i settimanali o dal 1° giorno del mese di validità per i mensili), non è ammesso il rimborso di tutti gli abbonamenti settimanali e mensili.

Certo, si tratta di regole standard per situazioni normali, non straordinarie.
Difficile conoscere in anticipo i regolamenti di un’emergenza sanitaria e l’andamento di un’epidemia. Nessuno poteva immaginare che saremmo stati fermi più di due mesi, e quindi attivarsi, per posticipare il periodo degli abbonamenti o chiederne il rimborso, non era facile.

Autobus Torino, emergenza Coronavirus

Così, GTT propone di “operare secondo alcune direttive”:

  • Raccolta richieste e domande pervenute dagli utenti;
  • Maggiore visibilità su tempi dell’emergenza;
  • Coordinarsi con eventuali direttive governative, regionali, dell’Art e dell’Agenzia Piemontese per la Mobilità
  • Seguire linee guida anche attraverso ASSTRA, Associazione delle aziende di trasporto pubblico locale;

Quindi, in base a questi riscontri, fare una proposta. L’azienda informerà gli utenti non appena si avranno degli aggiornamenti in merito.

Potrebbe interessarti: Regole sui mezzi pubblici ai tempi del Covid-19.

Informazioni
Numero verde GTT 800.019152 (da rete fissa)
Telefono 011.0672000 (da cellulare)
Da lunedì a sabato ore 06.30-19.30 (in altre fasce orarie e domenica: risposta automatica).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *