Eurovision 2022, a maggio Torino protagonista

Tutto è iniziato il 21 giugno, quando il Consiglio Comunale ha approvato le mozioni relative alla candidatura del capoluogo piemontese al famoso Eurovision Song Contest, la gara canora a livello europeo che ha visto protagonista proprio l’Italia nelle ultime edizioni.

Nel 2019 il secondo posto di Mahmood con “Soldi” (canzone più scaricata su Spotify dopo il festival); nel 2020 manifestazione sospesa per la pandemia dovuta al covid-19.
Infine, quest’anno, la vittoria degli italiani Måneskin con “Zitti e buoni” (ora è tra le band più seguite al mondo).

Alla fine Torino è stata scelta per ospitare il 66° Eurovision. Un’occasione ghiotta per il turismo e per rilanciare la figura piemontese a livello internazionale.

Il contest si svolgerà all’interno del PalaOlimpico (ex PalaIsozaki): semifinali il 10 e il 12 maggio 2022, con gran finale sabato 14 maggio 2022.

Torino è la terza città italiana ad ospitare l’Eurovision Song Contest, dopo Napoli (nel 1965) e Roma (nel 1991).

Måneskin, vincitori Eurovision Song Contest 2021 – EBU / ANDRES PUTTING

Il capoluogo piemontese ha già dimostrato più volte la sua eccellenza nell’organizzazione di eventi di respiro internazionale, dalle Olimpiadi Invernali del 2006 in poi.

Il prossimo maggio si verificherà dunque una pacifica invasione della città, spinta dall’amore per la musica e la voglia dei fan di vedere i propri idoli dal vivo.

Sul sito web ufficiale dell’Eurovision potrete trovare maggiori dettagli, foto e tutti gli aggiornamenti.

Lascia un commento