Festa della Donna in piazza, Torino: la corsa in rosa

Dopo la sospensione del 2020 e la versione virtuale del 2021 (What the Woman I Am, versione virtuale), Just The Woman I Am torna in presenza a Torino per il 2022 (annullata, leggi sotto).

Deciso il giorno e l’orario di partenza: domenica 6 marzo 2022, ore 16.00.
Partenza da piazza San Carlo, seguendo tutte le regole che garantiscono la sicurezza e impediscono il contagio da Caovid-19.

Aggiornamento: annullata la manifestazione. Ecco il comunicato:

L’orrore e la drammaticità di questi giorni, unito alla contingenza determinata dalle misure di prevenzione alla pandemia da COVID 19 che costringono il Piemonte ancora in zona gialla, hanno fatto sì che il sistema universitario torinese abbia deciso di non far partire da piazza San Carlo domenica 6 marzo JUST THE WOMAN I AM, corsa/camminata di 5km non competitiva a sostegno della ricerca universitaria sul cancro. Sarà comunque possibile partecipare in modalità Virtual a Torino e ovunque, scegliendo in autonomia, dalle ore 7.00 alle ore 20.00, il luogo di svolgimento, il proprio percorso di 5 km..

Gli organizzatori sono vicini al popolo ucraino e, in questo tragico momento, chiedono a tutti i partecipanti di dare un messaggio tangibile di pace scrivendo sulla propria maglia “NO WAR”.

Partecipazione aperta a tutti, singoli o in gruppo. Vi sarà comunque una versione virtuale per chi resterà a casa. L’incasso della manifestazione contribuisce a supportare la ricerca, la prevenzione e la parità di genere.

Una Festa della Donna alternativa, di sensibilizzazione verso importanti tematiche troppo spesso trattate con superficialità se non con una visione “d’altri tempi”.

Informazioni

Indirizzo email iscrizioni@torinodonna.it
Presso CUS Torino di via Braccini 1 oppure in via Modesto Panetti 30. Presso l’InfoPoint Cus di via Po 29.
Sito web www.JTWIA.org

Numeri della manifestazione
In 6 anni oltre 70.000 partecipanti con più di 250 squadre e oltre 1.000 visite per prevenzione

L’intento degli organizzatori è quello di unire una grande manifestazione sportiva insieme a temi importanti, spesso messi ai margini delle nostre riflessioni.

Seguono edizioni del passato

Torino, Festa della Donna: Just the woman i am (FOTO ALESSANDRO MEDDA)

2021
Edizione confermata ma in versione virtuale.

2020

Come era intuitivo prevedere, la tradizionale “corsa in rosa” che ogni anno si svolge a Torino, in occasione della Festa della Donna, è stata sospesa. La causa ovviamente è dovuta alla presenza in Italia, e anche in Piemonte, del Covid19, il nuovo Coronavirus proveniente dalla Cina.

La Regione ha preso diverse iniziative per limitare il contagio tra i piemontesi. Tra queste anche l’invito ad evitare grandi incontri pubblici di massa, soprattutto sportivi se consideriamo anche il contatto con più persone in poco tempo.

Sul sito web Torinodonna troviamo un comunicato che annuncia il rinvio di “Just the woman I am 2020”, non la cancellazione della manifestazione. Quindi un appuntamento che è solo rimandato, a data da destinarsi (poiché si dovrà prima capire come evolverà la situazione sanitaria nel nostro territorio).

Università di Torino, Politecnico di Torino e il Centro Universitario Sportivo di Torino sono già al lavoro per riprogrammare la nuova data“.

L’iscrizione già effettuata (che includeva la t-shirt ufficiale dell’evento, il pettorale personalizzato, l’assicurazione rc e l’assistenza, il diploma di partecipazione e il chip gara) sarà valida per la nuova data.

Ricordiamo che parte della quota (20 euro) andrà in beneficenza, per la ricerca contro il cancro.

2016
La manifestazione si svolgerà domenica 6 marzo.
L’organizzazione conferma che, in occasione della Festa della Donna (8 marzo), sarà riproposta a Torino l’iniziativa “Just the woman I am”, che ha esordito due anni fa, ottenendo un grande successo. Si tratta di un appuntamento curato dalle università, dal CUS, CONI della Regione e Comune, completamente rivolto al mondo della donna.
Anche se la giornata dedicata alle donne è l’8 marzo (martedì), si è deciso di anticipare la manifestazione alla domenica, 6 marzo, per poter coinvolgere più persone.
Il programma parte dalle 10 del mattino, in centro a Torino (piazza San Carlo). Tra le iniziative segnaliamo una corsa “in rosa”, con partenza alle 16.30 circa (mentre alle 16.10 il riscaldamento). Un tragitto lungo 5,5 chilometri che si concluderà verso le 17.30-18 con un bel brindisi in onore delle donne, ovviamente. Una corsa dove non verrà data importanza a chi taglierà per prima il traguardo (la classifica sarà stilata in ordine alfabetico), ma che servirà, attraverso la raccolta fondi, a sovvenzionare ricerche di donne nella lotta contro il cancro.
Oltre all’evento sportivo, fin dalla mattina (dalle 10.00), diversi momenti si alterneranno in centro: eventi, sport (dallo yoga al fitness, al baby movin), animazione, intrattenimento, tutto all’insegna dell’universo femminile. Terminato l’evento sportivo, partirà la musica con il dj set (ore 18.20-19.20).
Alcuni appuntamenti sono stati programmati anche per l’8 marzo, come la camminata mattutina, o la sessione di trucco per chi è malata e deve affrontare dure terapie (dalle 14 alle 18).
La sera, al Rossopomodoro del Lingotto, menù “giropizza” con sconto per chi si presenterà con la maglietta rosa Torino Donna. Poi, dalle 22.00, al Patio Club di corso Moncalieri 346, a ritmo di musica.
L’obiettivo, per quest’anno, è di raggiungere i 10.000 iscritti (in questo momento si è già arrivati a quota 7.000). La speranza è che “Just the woman I am” possa diventare tradizione, una manifestazione da ripetere ogni anno.

Potrebbe interessarti: Festa della Donna, origini e vera storia dell’8 marzo.

Il logo della manifestazione organizzata: il gesto di togliersi il rossetto, una donna che smette di essere mamma, moglie, studentessa, lavoratrice, rimanendo semplicemente “se stessa”.

Informazioni aggiuntive sul sito ufficiale torinodonna.it. Sui social network, utilizzando gli hashtag #justthewomaniam oppure #backtomyself.

Sul sito ufficiale trovi la mappa del percorso deciso per l’edizione di “Just The Woman I Am!”. Da piazza San Carlo, lungo via Roma, fino a piazza Castello, dove si svolterà a destra in via Po, fino a piazza Vittorio Veneto. Da qui, giù verso corso Vittorio Emanuele II, ritorno in centro e poi di nuovo in corso Vittorio, fino alla stazione di Porta Nuova. Ultimo tratto di via Roma fino al traguardo in piazza San Carlo.

Lascia un commento