Covid-19, Piemonte in zona arancione. Cosa si può fare

Aggiornamento: Piemonte di nuovo in “zona rossa” dal 15 marzo 2021 oppure leggi Ultime su Covid-19 Torino.

Segue precedente articolo
Nell’altalena dei colori che sta coinvolgendo da mesi tutte le regioni italiane, dopo aver assaporato le “libertà” della zona gialla, da lunedì 1° marzo 2021 il Piemonte verrà “retrocesso” in zona arancione.

Tra i cambiamenti principali ricordiamo il non poter uscire dal proprio Comune, a meno che non vi siano le classiche motivazioni legate al lavoro, alla salute e alla necessità. All’interno dei confini comunali ci si può muovere senza autocertificazione.
Si può sconfinare per un massimo di 30 km (esclusi i capoluoghi di provincia), se il proprio Comune ha meno di 5.000 abitanti.

Leggi tutto

Piemonte, novità su blocco auto diesel Euro 4

Data la situazione di emergenza sanitaria dichiarata dal Governo, in vigore (salvo ulteriori proroghe) fino al 30 aprile 2021, e per agevolare la riduzione del rischio contagio da Covid-19, la Regione Piemonte ha deciso di rimandare il blocco auto relativo ai veicolidiesel Euro 4” (aggiornamento: in vigore dal 15 settembre 2021).

Leggi tutto

Covid Piemonte: chiusure, nuove regole. Autocertificazione

Molti piemontesi avranno probabilmente ascoltato il messaggio del Presidente del Consiglio Giuseppe Conte, circa il nuovo DPCM del 24 ottobre (aggiornamenti: Piemonte diventa arancione e Piemonte, area rossa) in vigore da oggi, lunedì 26 ottobre 2020.
Confermate le varie chiusure di attività “non indispensabili” e confermati anche gli orari in cui è invece possibile effettuare il servizio alla clientela.

Leggi tutto

Covid, coprifuoco anche in Piemonte

Già da qualche ora la notizia era apparsa su diversi quotidiani a tiratura nazionale, poi in serata l’annuncio anche da parte del Presidente Alberto Cirio.

L’ordinanza è stata siglata da Speranza, Ministro della Salute, in accordo con la Regione. Da lunedì 23 ottobre anche in Piemonte si attiverà il “coprifuoco“, ossia il divieto d’uscita di casa durante la notte (a fine testo il collegamento alle nuove direttive nazionali contenute del DPCM del 24 ottobre 2020)

Leggi tutto

Piemonte, Coronavirus. Nuove regole da Regione e Governo

In pochi giorni abbiamo assistito ad una sequenza di decreti e ordinanze il cui obiettivo è quello di arginare l’epidemia del nuovo Coronavirus, il Covid-19 (termine che deriva dalla lingua inglese e che significa COronaVIrus Disease 19, dove disease vuol dire “malattia” e 19 “il 2019”).

Altre misure restrittive, dunque, decise sia dal Governo (valide sull’intero territorio nazionale), sia dalla Regione (valide in Piemonte). Vediamo di cosa si tratta, ecco la sequenza in ordine cronologico:

Leggi tutto

Covid-19, vietato l’accesso ai parchi

Era nell’aria, molti sindaci e presidenti di regione lo chiedevano, alla fine è arrivato il famoso divieto d’accesso ai parchi, alle ville, alle aree gioco e ai giardini pubblici. L’ordinanza è stata firmata dal Ministro della Salute.

Il nuovo Coronavirus (il Covid-19) non sembra trovare abbastanza ostacoli nel nostro paese, complice anche la disobbedienza dei molti cittadini che improvvisamente hanno assaltato le aree verdi, formando pericolosi assembramenti.

Leggi tutto

Covid19, disposizioni: cosa si può fare e cosa no

Sono tanti, ormai, i cittadini piemontesi che hanno capito la maggior parte delle disposizioni imposte dal Governo per limitare il numero di contagi dal nuovo Coronavirus (il Covid19). Le linee guida sul comportamento da adottare, soprattutto per quanto concerne gli spostamenti, dovrebbero essere chiare, così come l’invito a lavarsi spesso mani e viso.

Il problema adesso sorge per tutte le altre esigenze, la quotidianità a cui eravamo abituati e che ora non sappiamo se continuare o meno.

Leggi tutto

Coronavirus, il Piemonte si ferma. Elenco attività

Ieri sera il secondo importante e storico discorso del Presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Come molti avranno capito si sta facendo un ulteriore passo in avanti nella lotta al Covid19, il nuovo Coronavirus, sacrificando un po’ della nostra quotidianità.

Viene bloccato anche il settore commerciale, la vendita al dettaglio, tenendo aperte tutte quelle attività che prevedono la vendita di beni di prima necessità, dagli alimentari ai prodotti sanitari.

Leggi tutto